shinystat spazio napoli calcio news Curiosità - Nello staff del CT Argentino Sabella c'è anche un napoletano: è un giornalista

Curiosità – Nello staff del CT Argentino Sabella c’è anche un napoletano: è un giornalista


Giornalista napoletano, 38 anni, indossa la tuta dell’Argentina. Nonè un tifoso particolare di Higuain, Fernandez o dell’ex azzurro Lavezzi, ma è un collaboratore del ct della Seleccion. Luigi Liberti ha avviato poco meno di tre anni fa questa collaborazione con il tecnico Sabella e il suo vice Gugnali. Si dedica alle avversarie della squadra, raccogliendo dati prima delle partite, match amichevoli o impegni di prestigio come quelli del Mondiale.

La collaborazione – racconta Liberti – è cominciata nel 2011 quando ho conosciuto Gugnali, venuto in Italia per seguire alcuni calciatori argentini. Gli piacque il mio progetto per la raccolta dati sui calciatori delle squadre, ne parlò al responsabile della nazionale, appena nominato. Sabella l’ho incontrato subito dopo, durante il Clasico della Liga Real Madrid-Barcellona. Il mio lavoro è di supporto, mi fa piacere che il il suo staff lo tenga in considerazione per la programmazione delle loro attività”.

Liberti, che ha seguito il ct argentino quando è stato a Napoli nello scorso maggio per incontrare Higuain e Fernandez e confrontarsi con Benitez, ha trascorso un lungo periodo a Buenos Aires durante la fase di preparazione al Mondiale. Ha raccolto già ampio materiale sulla Bosnia, primo avversario della Seleccion. Ha un rapporto molto stretto con Hugo Campagnaro, l’ex difensore del Napoli attualmente in forza all’Inter, scelto da Sabella per rafforzare la difesa.

“Ho assistito all’esordio di Campagnaro in Svizzera, poi ho girato tanto, avendo la fortuna di trovarmi vicino a fuori classe come Messi e di incrociare campioni di altre nazionali come Neymar”. In passato, quando il capitano della nazionale era Maradona, c’erano stati tesserati del Napoli nello staff della Seleccion: il massaggiatore Salvatore Carmando accompagnò Diego ai Mondiali dell’86, vinti in Messico, e del ’94 negli Stati Uniti; il magazziniere Tommaso Starace venne inserito dall’ex ct Carlos Bilardo nel team dei Mondiali disputati in Italia 24 anni fa insieme a un carissimo amico del Pibe, l’imprenditore Salvatore Sorrentino, che curò la parte logistica della spedizione dell’Argentina.

Fonte: Il Mattino