shinystat spazio napoli calcio news Rafa-DeLa-Bigon, summit di mercato al San Paolo. Ecco la situazione

Rafa-DeLa-Bigon, summit di mercato al San Paolo. Ecco la situazione


Il summit in pubblico: perché certe cose, per tentare di toglierne spessore, meglio farle in pubblico. Meglio lasciare che il San Paolo guardi e pensi: in fin dei conti, cosa volete che si dicano? Ma vi pare che stiano parlando di mercato proprio ora e non possano farlo nella riservatezza della sede o di un ristorante o di un hall di un hotel? Però sono loro, la triade partenopea, De LaurentiisBigon e Benitez e qualcosa dovranno pur dirsi, forse per aggiornare il presidente che è appena tornato da Los Angeles e che può aver perso qualche puntata. E allora, riassunto del mercato precedente, di qualche idea che è spuntata: tanto, per cominciare, Bigon ha anticipato che sta per arrivare un annuncio e lo ha fatto attraverso Kiss Kiss, in modo che si sapesse seriamente: «Il primo colpo è vicino». Il primo colpo è Kalidou Koulibaly (23) è un francese che gioca in Belgio, sta per lasciare il Genk e per vestirsi d’azzurro, dopo che è stato opzionato a gennaio e seguito per un bel po’. Ha convinto, eccome.

Ma poi verrà anche il secondo acquisto e il terzo e il quarto e il quinto e chissà cos’altro, perché il Napoli sa quello che vuole. Vuole Gonalons, però a condizioni differenti dall’inverno scorso: e se proprio il Lione dovesse continuare a chiedere la luna, allora l’attenzione verrà dirottata su Javi Martinez (26) che ha appena rivinto la Bundesliga con il Bayern Monaco, che è nazionale spagnolo, che sa fare il centrocampista ma se occorre anche il difensore, che ha un fisico statuario, che ha fatto le «scuole alte, altissime» e che rappresenta un tocco di qualità in più. Il resto è da verificare, ovviamente: per la punta, hanno cominciato a chiacchierare con il Fulham per Kostantinos Mitroglou (26); però Jackson Martinez (28) ha un suo fascino ed un suo costo elevatissimo ed è sempre preferibile non ignorare Pazzini (30). Poi si vedrà il resto: Paul Jose M’poku (22) dello Standard Liegi, che è un esterno offensivo e può servire per arricchire la batteria di coloro i quali galleggiano tra le linee, ha un perché e Aubameyang (25) appartiene ad una gioielleira costosa. Ma piace da sempre, un anno fa era vicino al Napoli, poi spuntarono Callejon e Mertens….Ne avevano di cose da dirsi, nel bel mezzo del san Paolo, De Laurentiis-Bigon-Benitez.

Fonte: Corriere dello Sport