Home » Copertina Calcio Napoli » Il super testimone che ha inchiodato De Santis ora ha paura: la curva romana gli ha lanciato un chiaro messaggio...

Il super testimone che ha inchiodato De Santis ora ha paura: la curva romana gli ha lanciato un chiaro messaggio…

Incredibile ma vero: secondo la Procura, lo striscione “Napoletano infame” esibito dalla Curva Sud durante Roma-Juventus era rivolto a Raffaele Puzone, il super testimone che avrebbe inchiodato De Santis con le sue dichiarazioni.

Ecco quanto affermato: “Poiché i momenti erano molto concitati credo di non essere in grado di poter riconoscere la persona che ha sparato a Ciro se dovessi rivederla in foto o di persona, ricordo solamente che era molto corpulento, indossava una tuta di colore scuro, mi sembra nera, ed aveva la barba… Appena iniziato a percorrere il viale in direzione stadio la mia attenzione e quella di altri miei conterranei è stata attratta da una persona che urlava inveendo nei confronti dei passeggeri di un autobus bianco (con la scritta Cosmos, ndr ) con a bordo tifosi del Napoli tra i quali anche donne e bambini… Quasi contemporaneamente lo stesso ha lanciato contro l’autobus un fumogeno acceso… poi ha iniziato a colpirlo con calci e pugni terrorizzando gli occupanti… A quel punto molti dei tifosi che si stavano dirigendo verso lo stadio, me compreso, siamo corsi verso di lui…”.

Ora però, Punzone ha paura di ritorsioni nei suoi confronti…

LEGGI ANCHE:   Kvaratskhelia, l'intermediario: "Avevo fatto una previsione, mi ero sbagliato", poi il retroscena su Edo De Laurentiis!

Fonte: Gazzetta dello Sport