shinystat spazio napoli calcio news Finale Coppa Italia - il programma

Finale Coppa Italia – il programma


Questo è il programma per sapere tutto ciò che faranno le due squadre e chi saranno gli ospiti d’onore nella serata che renderà vincitori il Napoli o la Fiorentina:

A un giorno dalla Finale di TIM Cup entra nel vivo il programma delle attività che precedono l’attesissima sfida tra Fiorentina e Napoli. Oggi, sui campi del Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa, si sfideranno i 16 oratori finalisti della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7, riservato a giovani under 14, promosso da Centro Sportivo Italiano, TIM e Lega Serie A. Degli oltre 700 oratori scesi in campo durante il torneo stasera si sapranno i 4 che poi si contenderanno la vittoria finale direttamente sul prato dello Stadio Olimpico il 3 maggio. Sabato intorno all’ora di pranzo, sempre presso il Centro dell’Acqua Acetosa, tutte le squadre assisteranno ad una lezione del Prof. Picozzi sul tema del cyberbullismo, potendo conoscere i rischi connessi all’utilizzo della rete e le modalità per evitarli.

Nel pomeriggio, nella Sala Stampa dello Stadio Olimpico, si terranno le consuete conferenze stampa della vigilia dei due allenatori, alle 16.15 Benitez, alle 17.30 Montella, ciascuno accompagnato da un calciatore. I media presenti potranno assistere al primo quarto d’ora dell’allenamento che le squadre sosterranno per testare il terreno di gioco.

Il giorno della partita sarà allestito in Piazza San Silvestro, a partire dalle ore 10.00 e fino alle 20.00, un villaggio per intrattenere i tifosi. Giochi per tutti, animazione e la possibilità di fare una foto accanto al Trofeo che sarà poi sollevato allo Stadio Olimpico. Dalle 17.30 di sabato cancelli dello Stadio Olimpico aperti al pubblico. All’interno dello stadio sarà possibile acquistare il merchandising ufficiale di Fiorentina e Napoli negli store dei club allestiti ad hoc. Nell’attesa della partita i tifosi potranno gustarsi le due sfide per il 1°-2° posto e per il 3°-4° posto della Junior TIM Cup, commentate dagli speaker delle due finaliste.

E sarà anche una grande festa di musica, con Radio Italia, partner Radio dell’evento, ad allietare il pubblico e l’artista Ozark Henry ad esibirsi con due pezzi del suo repertorio, tra le quali il successo mondiale “I’m your sacrifice”, intorno alle ore 20.00. A seguire squadre in campo per il riscaldamento, prima entrerà la Fiorentina sulle note di “I want it all” dei Queen, poi il Napoli accompagnato da “Go West” dei Pet Shop Boys. A ridosso del fischio d’inizio, alle 20.45, la lettura delle formazioni allo stadio e poi il momento solenne dell’Inno di Mameli, cantato da Alessandra Amoroso con le due squadre allineate sul terreno di gioco.

Nutrita la presenza di esponenti delle istituzioni e personalità del mondo del calcio, dal Presidente del Senato Pietro Grasso al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, dal Presidente del CONI Giovanni Malagò al Presidente della FIGC Giancarlo Abete. In tribuna, gustoso antipasto di un possibile incrocio mondiale, anche i ct di Italia e Argentina, Cesare Prandelli e Alejandro Sabella. Con loro altri allenatori come Massimiliano Allegri, Giovanni Galeone e Zdenek Zeman. Alle 21.00 squadre in campo, a cercare di segnare un gol nelle reti della porta che per l’occasione, come nelle ultime edizioni, avranno i colori della bandiera italiana.

I tifosi avranno l’occasione di essere protagonisti con TIM Stadium (www.timstadium.it), una dashboard interattiva, dove gli utenti, registrandosi alla piattaforma attraverso Twitter Connect, potranno “dialogare” sulla partita in corso realizzando una “sfida” tra sostenitori sulla base dei tweet dei loro fan. E ad assistere al match, in uno stadio tutto esaurito, anche numerosi giornalisti provenienti dall’estero, con le principali testate (AS, Marca, l’Equipe, Kicker, inviati da Cina, Giappone e Brasile) e tv straniere (Bein Sport, BskyB, Ote, Espn) accreditate. A conclusione del match si svolgerà la cerimonia di premiazione, con il Presidente del Senato Pietro Grasso, il Presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta e il Presidente di Telecom Italia Giuseppe Recchi ad omaggiare e premiare la squadra finalista, gli arbitri e la vincitrice che darà poi il via ai propri festeggiamenti con possibili sorprese.”