shinystat spazio napoli calcio news Napoli in finale, il rischio è di giocarla senza nessun italiano

Napoli in finale, il rischio è di giocarla senza nessun italiano

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sabato sera è il giorno della finale di Coppa Italia, una sfida di prestigio tra Napoli e Fiorentina. Una partita che premierà la squadra che ha fatto il miglior percorso all’interno della competizione che porta dritto alla conquista della coppa nazionale, una coppa troppe volte disdegnata ma che, quando vinta, resterà per sempre sugli almanacchi e nelle bacheche dei club.

Il Napoli, recentemente, ha già vinto questa competizione, precisamente quasi ai danni della Juventus, per 2-0, grazie alle reti di Edinson Cavani, su rigore, e di Marek Hamsik.

In quella partita il Napoli schierò una squadra composta da una forte matrice straniera, con ben sette giocatori esteri e solo quattro calciatori nati nel Bel Paese e cioè Cannavaro, Maggio, De Sanctis ed Aronica.

Quest’anno, invece, gli azzurri, rischiano di giocarsi la finale senza neanche un giocatore italiano e questo sarebbe un vero e proprio record. Infatti, ad esempio, neanche la tanto esterofila Inter, nelle sue innumerevoli finali di Coppa Italia degli ultimi anni, ne ha disputata una con un netto 0/11 nella casella italiani.

Nel calcio moderno, nell’era della globalizzazione, ciò non deve sorprendere più di tanto, e va considerato che uno dei giocatori più rappresentativi del Napoli, ed anche titolare della Nazionale italiana, è stato fermato per infortunio. Ma è curioso constatare che l’unica speranza di evitare di attribuirsi questo particolare record è rappresentata da Lorenzo Insigne, in ballottaggio con il belga Dries Mertens.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Preferenze privacy