shinystat spazio napoli calcio news Insigne non passa la palla e si divora il gol del raddoppio. Benitez e Callejon lo rimproverano

Insigne non passa la palla e si divora il gol del raddoppio. Benitez e Callejon lo rimproverano

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Cinquantunesimo minuto di Udinese-Napoli dopo uno splendido aggancio, e una doppia carambola favorevole, Lorenzo Insigne si presenta tutto solo davanti a Scuffet avendo sul piede l’occasione di chiudere il match. Sul secondo palo c’è Callejon, completamente libero, pronto a spingere la sfera in rete e siglare la sua personale doppietta. Lorenzinho, da vero attaccante, sente l’odore della porta e tenta di piazzare la palla sul secondo palo. Il suo tiro a girare si spegne, però, a pochi cm dalla porta impedendo anche il tap in vincente. La reazione di Calleti è dura e rimprovera il compagno di non avergli passato la palla per il più facile dei gol. Lorenzo si volta verso la panchina, ma anche da lì arrivano critiche. Benitez è indispettito con il suo numero 24 e gli chiede il perché del mancato passaggio per il compagno di squadra meglio piazzato. Il labiale di risposta di Insigne è chiaro “Ero davanti la porta e ho tirato cercando il gol”. 

Il calcio ha dure leggi e come spesso capita al gol mancato c’è il gol subito. E’ il 55′ quando Reina sbaglia un rinvio che finisce sui piedi di Pinzi che a sua volta serve Fernandes che, in netta posizione di fuorigioco, batte il portiere azzurro.

Nelle interviste del dopo gara l’episodio che ha coinvolto Insigne e Callejon viene ripreso sia da Rafa Benitez che dallo stesso numero sette spagnolo. Queste le parole di Rafa “ Insigne? Poteva passare a Callejon sul gol mancato oppure poteva tirare ma facendo meglio”. Calleti non nomina direttamente il compagno di squadra “Pareggio? E’ sicuramente mancata la gestione del vantaggio e non è la prima volta in questa stagione: dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Non abbiamo sferrato il colpo del KO e loro hanno trovato il pareggio”.

Episodi del genere ne succedono tanti nel corso di 90 minuti ma, forse, a questo Napoli manca quella tranquillità nel gestire le situazioni di vantaggio. Situazioni che in questa stagione hanno portato via tanti e tanti punti alla formazione azzurra. Resta comunque da sottolineare l’ottima gara di Insigne che si è sacrificato per tutta la gara garantendo la copertura difensiva che Rafa gli ha chiesto da inizio stagione.  

Preferenze privacy