shinystat spazio napoli calcio news Ag. Insigne: "Per Lorenzo era un sogno essere capitano"

Ag. Insigne: “Per Lorenzo era un sogno essere capitano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Domenica scorsa Lorenzo Insigne ha giocato la sua prima partita nel Napoli con la fascia da capitano al braccio davanti al San Paolo. Un traguardo grandioso per un ragazzo campano di soli 23 anni e un gesto simbolico da parte di Benitez verso uno dei migliori interpreti del suo attacco. Lorenzo in quest’ultimo scorcio di stagione si è ripreso, dopo un inverno passato nell’ombra, e complice la presenza imminente dei Mondiali, sta dando tutto con la maglia azzurra. Il suo procuratore Antonio Ottaiano ha lasciato oggi una breve intervista a Radio Goal e spiega di come una possibile convocazione di Insigne sia possibile: Per Lorenzo è stata un’emozione giocare con la fascia di capitano al braccio, nello stadio, nella squadra della sua città. Era il suo grande sogno, è stato un segno di stima da parte di Benitez nei confronti del ragazzo. Lorenzo sta dando il massino, crede fortemente ad una convocazione per il Mondiale.”

Preferenze privacy