shinystat spazio napoli calcio news Jorginho, uomo mercato dal futuro a tinte azzurre

Jorginho, uomo mercato dal futuro a tinte azzurre

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ stato senza dubbio l’acquisto più importante del mercato invernale degli azzurri, con un vero e proprio blitz di mercato uno dei centrocampisti più promettenti del campionato italiano, Jorge Luiz Frello filho per tutti Jorginho, lasciava il Verona di Mandorlini per approdare alle pendici del Vesuvio.

Un ottimo investimento, 5 milioni per la metà, specchio dell’ottimo lavoro svolto quest’anno in sede di mercato, bruciando svariate concorrenti italiane e estere che da tempo avevano adocchiato il talento classe 1991 brasiliano di Imbituba, ma dalle origini italiane e da tempo sotto la lente d’ingrandimento del C.T Prandelli. L’approccio non era dei più semplici, scaraventati in una piazza dalla passione travolgente ma dalle pressioni spesso opprimenti, ma Jorginho ha reagito con l’aplomb che caratterizza il suo modo di stare in campo. Personalità spiccata, quasi a tradirne l’età giovanissima, accompagnata da doti tecniche non ordinarie, con la quale si è inserito alla perfezione in un modello tattico estremamente diverso rispetto a quello in cui aveva esaltato gli esperti del settore.

Anche nella sfida con la Lazio l’ex centrocampista dell’Hellas ha garantito fosforo e qualità, inanellando l’ennesima prestazione positiva, figlia di una crescita costante che sicuramente non sarà sfuggita alle società che ad oggi continuano a fare una corte sfrenata al giocatore. Voci di mercato inglesi raccontano un interesse concreto di svariati top club, dall’Arsenal al Manchester Utd, passando per il Tottenham, società dalle grandi disponibilità economiche e sempre pronte ad investire su giovani di sicuro affidamento. Amore che però, siamo convinti, sarà destinato a restare platonico. Il Napoli conta tantissimo su questo ragazzo che oltre al valore attuale vanta smisurati margini di miglioramento, un acquisto oculato in grado di impreziosire la mediana azzurra per anni. Per Jorginho si prospetta un futuro dalle fortissime tinte azzurre, senza dare ascolto alle sirene d’oltremanica.

 

Edoardo Brancaccio

Riproduzione riservata

Preferenze privacy