shinystat spazio napoli calcio news Formisano a Kiss Kiss Napoli: "Appello ai tifosi, rispettate le norme UEFA"

Formisano a Kiss Kiss Napoli: “Appello ai tifosi, rispettate le norme UEFA”


L’Head of Operations Sales e Marketing del Napoli, Alessandro Formisano, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss nel corso della trasmissione “Radio Goal”. Ecco le sue parole:

“Chiedo ancora una volta ai tifosi di rispettare le norme vigenti, sia quelle imposte dalla Uefa ma soprattutto quelle del buon senso. Il San Paolo è a rischio concreto di squalifica perché noi abbiamo già una pena sospesa e eventuali trasgressioni potrebbero portare il Napoli a non giocare una cometizione così importante nel suo stadio. Ricordo, pertanto, che è vietato accendere fumogeni o materiale pirotecnico. Bisogna lasciare libere le scale di accesso agli spalti perché sono percorsi di intervento immediato del personale sanitario e rappresentano una via di fuga importante per la sicurezza.

Sold out? Confermo. I prezzi popolari si stanno rivelando una scelta vicente. Lo stadio sarà pieno e ci sarà il sold out.

Accordo col comune di Napoli? E’ un tasto delicato. Il 30 giugno scadrà la commissione per l’utilizzo dello stadio. E’ necessario averne una un regola per iscriversi ai campionati nazionali e internazionale. In via precauzionale stiamo lavorando per ottenere lo stadio di Palermo in attesa del rinnovo. Il processo con le istituzioni si è un po’ rallentato e ci da un po di preoccupazione ma noi abbiamo fiducia nelle istituzioni e speriamo si possa risolvere al meglio.

Al momento abbiamo avviato l’iter burocratico per richiedere lo stadio di Palermo. Riteniamo nel corso del mese di marzo-aprile che Palermo ci dia semaforo verde. Nostro malgrado dovremo indicare quello come stadio di riferimento, ma con l’augurio che le cose vadano per il meglio. Il rallentamento ci ha portato verso il piano B che è quello di Palermo

Action figurs?  L’iniziativa dell’anno scorso ha riscosso un buon successo, così abbiamo deciso di incrementare la collezione portando da 16 a 18 i personaggi e abbiamo puntato su un prodotto più definito. Inoltre c’è la novità del personaggio dell’allenatore.”