shinystat spazio napoli calcio news El Kaddouri, il belga-marocchino è pronto a sifdare il suo futuro

El Kaddouri, il belga-marocchino è pronto a sifdare il suo futuro


Non solo ex nella sfida di domani sera all’Olimpico di Torino ma fra le file granata c’è un giovane promettente che per metà è amaranto e per metà azzurro. Non è difficile capire di chi si sta parlando.

Omar El Kaddouri, il marocchino che è approdato all’ombra del Vesuvio nel mercato di gennaio del 2012, ha fatto subito le valigie per il Nord Italia, affinché potesse farsi le ossa e giocare di più. Così è stato.

Ventura l’ha schierato più volte in campo nei suoi undici titolari, grazie alle sue doti di incursione e il feeling trovato con gli altri domani. Fino ad adesso, infatti, ha disputato una buonissima stagione, realizzando tre goal (tra cui una doppietta contro il Catania). Una sfida, dunque, dal sapore particolare, ché sicuramente regalerà tante emozioni. Il futuro del trequartista non sarà facile da decifrare, il Napoli in quel ruolo è ben coperto e la continuità di gioco non è assicurata.

A Torino ammette di trovarsi bene, però il sogno, ovviamente, è quello di ritornare nelle squadra azzurra, diventare grande insieme a lei. Domani sera sarà l’ennesimo banco di prova, Benitez potrebbe restarne stupito abbastanza per “strapparlo” al Toro. Tanto anzi tutto dipende da lui e ne è consapevole.

Un occhio al passato, un altro a quel che sarà. Una notte tutta da vivere per il belga-marocchino, un po’ napoletano, un po’ torinese.