shinystat spazio napoli calcio news Napoli, troppi infortuni in questa stagione! Il primo a farsi male fu proprio Maggio...

Napoli, troppi infortuni in questa stagione! Il primo a farsi male fu proprio Maggio…


Gli infortuni sono un po’ come i voti alle elezioni, c’è chi li conta e chi invece li pesa. Al Napoli, gli stop importanti cominciano a essercene troppi in questa stagione, anche solo a contarli. E pesano pure. Tutti infortuni casuali, eventi che possono derubricarsi a incidenti di percorso che però mutano il destino del Napoli. E comunque sempre meno di quelli che hanno patito tutti gli altri club italiani ed europei, così come reso noto da una statistica diffusa Il Napoli è la squadra con il minor numero di infortuni tra i maggiori club europei. Il dato emerge da uno studio effettuato dalla Uefa e in particolare coordinato dal professor Jan Ekstrand dell’Università di Linkoping, vicepresidente del comitato medico dell’organizzazione europea del calcio. Lo studio prese in considerazione tutti gli allenamenti e le partite svolte da luglio a dicembre 2013 dalla Uefa.

Non è un Napoli dei cerotti, dunque. E neppure una lista da Croce Rossa. Tutt’altro. Il primo a finire sotto i ferri è stato proprio Maggio il 23 settembre con un intervento di artroscopia al menisco al ginocchio sinistro; poi a fermarsi prima Zuniga, poi Mesto, Hamsik, Reina, Behrami e infine Rafael. Tutti infortuni importanti, questo sì. Ma al contrario di altri club nessuna vera gragnuola di botte, bottarelle, contratturine e stiramentini.

Per Mesto e Zuniga i tempi di recupero appaiono imminenti che sono a un passo dal riaffacciarsi tra i convocati. Ma è chiaro che adesso è vera emergenza sugli esterni già a partire dalla gara con il Torino dove a questo punto appare scontato la conferma di Reveillere. Emergenza anche in Europa League dove a questo punto appare provvidenziale la scelta di inserire nella lista Henrique piuttosto che Jorginho. Il brasiliano è infatti un difensore più che un mediano. E questo consentirà a Benitez nella gara contro il Porto di avere qualche soluzioni in più. Certo è che proprio sugli esterni è una vera stagione maledetta. Tre fuori contemporaneamente. Zuniga e Mesto sono a un passo vicinissimi a tornare in campo: il colombiano sta accelerando anche perché ha come obiettivo il Mondiale.

Fonte: Il Mattino