shinystat spazio napoli calcio news Il Napoli chiama a raccolta i tifosi azzurri per continuare l'avventura in Europa

Il Napoli chiama a raccolta i tifosi azzurri per continuare l’avventura in Europa


Un “San Paolo” stracolmo, indipendentemente dal risultato in Portogallo: colpo a sorpresa di De Laurentiis che senza aspettare che cosa succede al «Dragao» ieri mattina decide di sforbiciare i prezzi dei biglietti scatenando la bagarre sul web. All’inizio c’è stato perfino chi si è lamentato: è il popolo dei previdenti, di quanti non si sarebbero persi il Napoli in Europa League per nulla al mondo e avevano acquistato in largo anticipo i preziosi tagliandi per la gara di giovedì prossimo in modo da essere in prima fila al San Paolo alle 21,05. Un diluvio di critiche sentendosi gabbati dalla decisione del Napoli Calcio di ridurre, fino a dimezzare, i prezzi dei biglietti. Una vocazione alla critica tutta neapolitana, visto che il comunicato ufficiale della società spiega che chi ha pagato di più può ottenere un rimborso o un bonus per la prossima partita. Tutto è partito da lui, dal vulcanico presidente. Aurelio De Laurentiis già mercoledì aveva detto di tenerci davvero all’Europa League, spesso disprezzata in passato: «Voglio fare ancora molta strada in questa coppa, tanto che ho già fissato prezzi popolarissimi per il ritorno di giovedì prossimo perché voglio che ci sia una bolgia ad accogliere il Porto».

Detto, fatto: ieri mattina i prezzi dei biglietti sono finiti in pezzetti. Una scommessa per tutti, a partire dalla stessa società, visto che ci volevano ancora alcune ore per disputare la partita del «Dragao». Una giocata «al buio», come si fa a poker, perché il match del San Paolo di giovedì prossimo potrebbe essere determinante, e quindi comunque da tutto esaurito, o critico o irrilevante a seconda del risultato ottenuto all’andata. Comunque la scommessa è andata, senza danneggiare nessuno, visto che per quanti hanno già acquistato i taglianti c’è la possibilità o di cambiare il ticket prendendone uno nuovo dal prezzo più favorevole, o ottenere un rimborso o infine di ottenere un tagliando omaggio per la partita di campionato con la Fiorentina di domenica 23 marzo. E a prezzi ribassati ieri sono già partite le prime richieste dei tagliandi, un’occasione da non perdere a prezzi una volta tanto ribassati. E dopo l’1-0 di ieri diventa ancora più importante avere un San Paolo pieno per il ritorno in Europa League.

FONTE Il Mattino