shinystat spazio napoli calcio news Ghoulam e il cross perfetto che spegne le critiche e accende gli entusiasmi

Ghoulam e il cross perfetto che spegne le critiche e accende gli entusiasmi


Quel cross dalla sinistra dice tutta. Confessiamocelo: da quanto tempo non vedevamo un cross così? Da quanto tempo la sfera non pennellava una traiettoria così arcuata, così perfetta? Forse eravamo abituati troppo male: Zuniga e i suoi innumerevoli dribbling, Armero e le sue corse scanzonate. Faouzi Ghoulma, invece, ha fatto il meglio.

Eppure in pochi credevano nell’algerino: “il solito sconociuto”, “un altro pacco”, lo etichettavano i sapientoni. E il giovane non ha deluso. E’ entrato facendo il suo esordio nella gara più difficile, al 76′ minuto di Bergamo, quando la partita contro l’Atalanta era già sprofondata sullo 0-0. Poi, piano piano, Faouzi ha detto la sua, ritagliandosi un ruolo importante sulla fascia sinistra.

Fisico atletico, corsa, spinta, caratteristiche offensive: il cross di ieri di Ghoulam ha tanti valori. Serve a far capire che prima di fischiare e criticare tutto e tutti magari bisognerebbe aspettare un minimo di tempo. Serve a far capire, poi, che i calciatori bisogna supportarli, che la realtà napoletana non è assolutamente facile, che la pressione può fare male più che bene. Lasciamo tempo ai nostri nuovi arrivati, che chi ci guida ne capisce qualcosa. Benitez la sa lunga: fidiamoci.

Raffaele Nappi