shinystat spazio napoli calcio news Rafael e Reina parano lo Swansea. Partita che si gioca sui 180 minuti

Rafael e Reina parano lo Swansea. Partita che si gioca sui 180 minuti


Rivoltato come un calzino. Un Napoli nuovo quello che si presenta nella ormai consueta maglia gialla. Formazione quasi del tutto inedita con sorprese in diversi ruoli fondamentali dello scacchiere partenopeo. Difesa nuova di zecca, se non fosse per il solito Maggio a destra. Réveillère preferito a Ghoulam sulla fascia mancina, centrali che giocano per la prima volta insieme. Henrique e Britos, asse brasiliano/uruguaiano davanti a Rafael.

Napoli sanguinario nei primi minuti, agguerrito come nelle ultime uscite. I primi dieci minuti sono appannaggio dei gialli del Vesuvio. In un paio di minuti Callejon ed Hamsik si presentano due volte al tiro. Il Napoli sembra uno schiacciasassi pronto a spianare la prima vittima che gli capiti a tiro.

Un pallone aerostatico, dopo pochi minuti si buca e si sgonfia. Il centrocampo inizia ad essere continuamente in ritardo, gli esterni non accorciano come dovrebbero, la difesa va in affanno. Réveillère saltato in modo continuativo, Insigne non gli concede aiuti ausiliari. Rafa è tarantolato in panchina richiamando come se fossimo a scuola ad uno ad uno i calciatori azzurri.

Il primo tempo però ha un nome solo, Rafael Cabral Barbosa. Il giovane portiere futuro del Napoli sembra un grillo tra i pali. Sono almeno quattro le palle gol sventate dall’estremo difensore azzurro. Peccato che alla fine del primo tempo in uscita alta sente un dolore al ginocchio ed esce infortunato. Speriamo niente di duraturo con Reina già acciaccato. Swansea che ha forse usato tutte le energie disponibili nel primo tempo.

Il secondo tempo è infatti la lenta copia del primo. Il Napoli non ha nessuna voglia di vincerla questa partita. Lo Swansea forse non ha la forza più di farlo. Quarantacinque minuti più recupero che si trascinano tra la pressione dello Swansea e la lentezza del Napoli.

L’unica cosa positiva di questo match è il risultato. Zero a Zero, la sfida si giocherà ora al San Paolo, queste sono partite da 180 minuti.

(Antonio Picarelli)

Riproduzione Riservata