shinystat spazio napoli calcio news KKN, Fernandez: "Contro la Roma gara fantastica, sono emerse le nostre qualità. Carichi per il Sassuolo, vogliamo avvicinarci alla Roma"

KKN, Fernandez: “Contro la Roma gara fantastica, sono emerse le nostre qualità. Carichi per il Sassuolo, vogliamo avvicinarci alla Roma”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il difensore del Napoli Federico Fernandez è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli per parlare degli azzurri e dello splendido match di ieri contro la Roma. Ecco quanto evideniato da SpazioNapoli: “Eravamo consci della difficoltà della partita ma abbiamo dato il massimo per vincere ed ottenere un grande risultato. Ci tenevamo troppo alla finale e vogliamo vincere la Coppa. Abbiamo siglato tre reti senza subirne, palesando grinta ed attenzione. Vorremmo sempre giocare così e stiamo lavorando per riuscirci. ci siamo riscattati dalla gara di andata molto sfortunata: non meritavamo la sconfitta e ieri l’abbiamo dimostrato”.

MARADONA. “Avevamo capito della presenza di Maradona, la gente urlava il suo nome e lo inneggiava e prima del match abbiamo chiesto della notizia del suo arrivo. La gente lo ama ancora ed è qualcosa di incredibile”.

HIGUAIN. “La presenza di Diego è già fantastica, aggiunta poi alle motivazioni ed alla qualità di Higuain è stato un mix perfetto. Ieri però siamo stati una squadra: uniti, compatti, perfetti. Quando lavoriamo uniti e compatti, non ce n’è per nessuno”.

CAMPIONATO ED EUROPA. “Puntiamo al massimo ad entrambe, la finale di Coppa è lontana e ci penseremo solo a Maggio. Vogliamo avvicinarci alla Roma in classifica, pensare solo al Sassuolo e lavorare con serenità ed intensità. Vogliamo vincere sperando nei passi falsi delle avversarie. Anche in Europa ci teniamo a fare bene. Ci crediamo fino alla fine, i tifosi devono essere tranquilli: l’anno prossimo vogliamo tornare in Champions”.

I COMPAGNI. “Sono il mix perfetto di qualità e spirito di sacrificio, esaltano sé stessi ma anche il gioco dei compagni. Con il lavoro si ottiene tutto. Poi, questo è l’anno dei Mondiali e ci teniamo tutti a fare particolarmente bene. La squadra è nuova, l’allenatore è nuovo ma mi sto trovando benissimo, ho la fiducia del mister e della società e sono davvero contento”.

IL RETROSCENA. “Nello spogliatoio ieri dopo la gara eravamo felici e soddisfatti. La finale è un obiettivo importante ma non ci poniamo limiti: vogliamo prendere tutto”.

Preferenze privacy