shinystat spazio napoli calcio news KKN, Fernandez: "Contro la Roma gara fantastica, sono emerse le nostre qualità. Carichi per il Sassuolo, vogliamo avvicinarci alla Roma"

KKN, Fernandez: “Contro la Roma gara fantastica, sono emerse le nostre qualità. Carichi per il Sassuolo, vogliamo avvicinarci alla Roma”


Il difensore del Napoli Federico Fernandez è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli per parlare degli azzurri e dello splendido match di ieri contro la Roma. Ecco quanto evideniato da SpazioNapoli: “Eravamo consci della difficoltà della partita ma abbiamo dato il massimo per vincere ed ottenere un grande risultato. Ci tenevamo troppo alla finale e vogliamo vincere la Coppa. Abbiamo siglato tre reti senza subirne, palesando grinta ed attenzione. Vorremmo sempre giocare così e stiamo lavorando per riuscirci. ci siamo riscattati dalla gara di andata molto sfortunata: non meritavamo la sconfitta e ieri l’abbiamo dimostrato”.

MARADONA. “Avevamo capito della presenza di Maradona, la gente urlava il suo nome e lo inneggiava e prima del match abbiamo chiesto della notizia del suo arrivo. La gente lo ama ancora ed è qualcosa di incredibile”.

HIGUAIN. “La presenza di Diego è già fantastica, aggiunta poi alle motivazioni ed alla qualità di Higuain è stato un mix perfetto. Ieri però siamo stati una squadra: uniti, compatti, perfetti. Quando lavoriamo uniti e compatti, non ce n’è per nessuno”.

CAMPIONATO ED EUROPA. “Puntiamo al massimo ad entrambe, la finale di Coppa è lontana e ci penseremo solo a Maggio. Vogliamo avvicinarci alla Roma in classifica, pensare solo al Sassuolo e lavorare con serenità ed intensità. Vogliamo vincere sperando nei passi falsi delle avversarie. Anche in Europa ci teniamo a fare bene. Ci crediamo fino alla fine, i tifosi devono essere tranquilli: l’anno prossimo vogliamo tornare in Champions”.

I COMPAGNI. “Sono il mix perfetto di qualità e spirito di sacrificio, esaltano sé stessi ma anche il gioco dei compagni. Con il lavoro si ottiene tutto. Poi, questo è l’anno dei Mondiali e ci teniamo tutti a fare particolarmente bene. La squadra è nuova, l’allenatore è nuovo ma mi sto trovando benissimo, ho la fiducia del mister e della società e sono davvero contento”.

IL RETROSCENA. “Nello spogliatoio ieri dopo la gara eravamo felici e soddisfatti. La finale è un obiettivo importante ma non ci poniamo limiti: vogliamo prendere tutto”.