shinystat spazio napoli calcio news L'ex De Sanctis ai microfoni di Rai Sport: "Peccato, ma due grandi squadre"

L’ex De Sanctis ai microfoni di Rai Sport: “Peccato, ma due grandi squadre”


Morgan De Sanctis ai microfoni di Rai Sport dopo la sfida al San Paolo contro la sua ex squadra: “Il tema della partita è che dovevamo segnare prima. Siamo venuti qui a giocarcela, abbiamo avuto delle opportunità e non abbiamo segnato. Nell’arco dei 180 minuti loro hanno fatto meno errori. Ha prevalso il Napoli ma con il senno di poi forse loro hanno avuto la fortuna di giocare in casa la seconda. Due grandi squadre in ogni caso. La qualificazione forse l’abbiamo persa all’Olimpico? Penso, come ho detto che la partita si gioca sulle due sfide. Abbiamo commesso delle ingenuità ed è andata così. Non sapevo che ci fosse Maradona in tribuna. Al San Paolo evidentemente funziona di più (sorride). Le ripercussioni della sconfitta? Domenica sera abbiamo una sfida complicata che gioca bene al calcio. La Sampdoria in coppa ha fatto una buona prestazione con le secondo linee, dipende tutto da noi per dare continuità al campionato. Peccato perché c’era di mezzo una stella d’argento in questa sfida. Cavani e Higuain? Non credo riuscirà a superare i numeri dell’uruguaiano ma nel modo di giocare è forse superiore. Ha un modo di giocare più completo e sa coprire benissimo gli spazi dell’attacco. Rispetto al solito abbiamo lanciato di più la palla lunga perché cercavamo la profondità. Nonostante tutto però abbiamo avuto ottime occasioni quindi il reparto offensivo ha giocato bene. Sono due partite consecutive che non facciamo gol, la scorsa volta ci siamo ripresi alla grande.”