shinystat spazio napoli calcio news Non solo Coppa Italia, inizia il tour de force decisivo

Non solo Coppa Italia, inizia il tour de force decisivo


E ora il Milan. Al San Paolo, per ripartire in campionato, per aprire quel ciclo che può essere tranquillamente ribattezzato le quattro giornate del Napoli: saranno decisive per il futuro della squadra di Benitez e determineranno anche quanto margine, da qui al 9 marzo, dividerà il Napoli dalla Roma in occasione della sfida del San Paolo. Il che vuol dire, alla luce del meno 6 attuale, recuperare almeno quattro punti nelle prossime quattro partite ai giallorossi di Garcia. Chiaramente si tratterebbe di un tentativo di sorpasso virtuale: la distanza tra Roma e Napoli è influenzata dalla gara in meno per i giallorossi che recupereranno, o meglio proseguiranno, la partita con il Parma (sospesa sullo 0-0) il 2 o il 9 aprile.

MINI CICLO. Milan e Genoa in casa, Sassuolo e Livorno in trasferta. All’andata il percorso del Napoli fu quasi perfetto. Il “quasi” è legato al pari contro la matricola emiliana, quel Sassuolo prima maniera allora allenato da Di Francesco, che seppe per primo portare via punti a Benitez. Per la prima volta, quella domenica, il Napoli si staccò dalla Roma lasciandole il primato solitario.

IL PESO DELL’EUROPA. Dare la caccia alla Roma implica in qualche modo anche il tentativo di allungo sulla Fiorentina per scavare un solco tra la zona Champions e l’Europa League. Del ciclo del Napoli abbiamo detto ma rispetto all’andata saranno più impegnative anche le gare con il Genoa di Gasperini e un Sassuolo che ha rivoluzionato la squadra mettendo dentro, oltre all’ex capitano azzurro Cannavaro, tanta esperienza e cattiveria agonistica. Lungo il cammino della Roma, invece, l’ostacolo più insidioso – a meno di un sussulto d’orgoglio dell’Inter dell’ex Mazzarri – resta il derby di domenica. Nel testa a testa, certo, peserà non poco l’Europa. Da qui allo scontro diretto il Napoli avrà nelle gambe le due gare con lo Swansea.

FONTE Corriere dello Sport