Home » Copertina Calcio Napoli » Le pagelle di Roma-Napoli : Mertens imprescindibile, impreciso Hamsik

Le pagelle di Roma-Napoli : Mertens imprescindibile, impreciso Hamsik

Reina 5.5 : L’uscita bassa su Gervinho appare timida, per la velocità dell’ivoriano ha avuto timore di procurare il rigore. Sul sinistro potente di Strootman nessun portiere avrebbe potuto evitare la rete e nel finale di gara non riesce ad intercettare il destro ravvicinato del 27 giallorosso.

Maggio 5.5 : Spesso in difficoltà a contenere la velocità delle ali giallorosse, decide di attendere l’avversario di turno, ma viene saltato ugualmente. Rispetto alle scorse partite, in fase offensiva si offre con maggior continuità. Un suo rilancio carambola su Fernandez, procurando una palla gol per la Roma.

Fernandez 5.5 : In difficoltà, come tutta la retroguardia azzurra, quando si trova uno contro uno con gli attaccanti della Roma. La sua sufficiente prestazione è macchiata dalla scarsa determinazione nel fermare l’azione del 3 a 2 definitivo.

R.Albiol 5.5 : Prova a contenere Gervinho in occasione della rete che sblocca il risultato, ma la differenza di passo è notevole. Poco deciso nella chiusura sullo scambio rapido degli avanti giallorossi che ha portato al risultato finale. Per il resto, la solita qualità nell’impostazione della manovra napoletana dalle retrovie.

Reveillere 5.5 : Rispetto alle attese della vigilia, scende lui in campo sull’out sinistro. Si lascia scappare alle spalle Gervinho in occasione della rete giallorossa tenendolo anche in gioco, ma ha come attenuanti la differenza fisica con l’ivoriano e la qualità del passaggio di prima di Totti, maestro in questa giocata. Lascia spazio a Ghoulam per infortunio.

LEGGI ANCHE:   Affare Keylor Navas: sì al Napoli, i dettagli

Ghoulam 6 : Il terzino algerino ha qualità nel suo sinistro, prova un paio di calci piazzati dalla distanza imprimendo al pallone una traiettoria beffarda. Peccato non riesca a seguire Gervinho per evitare il gol nel finale di gara.

Inler 6.5 : Accantonata la prova deludente di Bergamo, Gokhan non si lascia intimorire dai pari ruolo giallorossi, si dimostra aggressivo e sicuro nella scelta dei passaggi. Ancora un po’ macchinoso, ma la sua prestanza fisica non gli permette movimenti rapidi.

Jorginho 6 : Che il ragazzo abbia talento, non c’è ombra di dubbio. Rapidità di pensiero e qualità delle giocate sono le sue migliori caratteristiche, all’Olimpico è mancata la necessaria personalità in mezzo al campo e la giusta determinazione negli interventi difensivi.

Callejon 6.5 : Gli manca un po’ di brillantezza a causa delle tante partite giocate fino ad ora, ma il suo dinamismo è fondamentale sia per la manovra offensiva sia per la fase difensiva. In leggero ritardo su un paio di cross del Pipita.

Hamsik 5 : Benitez, pubblicamente, ha dichiarato di aspettarsi maggior leadership dallo slovacco. Stasera, in un’ora di gioco, è riuscito anche a sbagliare le giocate che lo hanno reso famoso, precisione dei passaggi e pulizia del controllo palla. Varie potrebbero essere le attenuanti, dalla condizione fisica alla nuova posizione in campo rispetto alle stagioni precedenti, si spera possa tornare al più presto quello di un tempo.

Mertens 7 : Entra al posto di Marek e vivacizza subito il gioco sulla trequarti, non a caso la sua rete nasce dall’idea di scambiare rapidamente la palla con Higuain. A proposito del gol, la sensibilità con la quale salta Castan è davvero impressionante.

LEGGI ANCHE:   Spalletti in conferenza: "Rivoluzione? De Laurentiis mi ha avvisato. Faremo innamorare i tifosi. Addii? C'è una sola certezza"

Insigne 6.5 : Partita convincente per Lorenzo, si rende pericoloso con alcuni guizzi importanti proponendosi anche nello spazio con la giusta tempistica. Cala vistosamente nella mezz’ora finale di gara, peccando di brillantezza. In crescita rispetto alle partite precedenti.

Higuain 6.5 : Quando si muove con i tempi giusti crea panico nelle difese avversarie, anche stasera dimostra che, quando inverte la posizione con Callejon e va al cross, il Napoli è spesso pericoloso. Un po’ di fortuna sulla prima rete azzurra, il suo in realtà è un passaggio, ma va bene così. Lascia il campo a Behrami.

Behrami 6 : Rientra in squadra dopo più di due mesi di assenza e propone subito la sua celebre aggressività, aiutando i compagni nei minuti finali di gara. Bentornato Valon, la tua mancanza si è avvertita in campo.

Benitez 6 : Sceglie Reveillere rispetto alle attese della vigilia, il francese non riesce a tenere le ali giallorosse. Il lavoro che sta facendo su Hamsik ancora non ha fornito i frutti sperati e la copertura in mediana ancora non convince, ma la fase offensiva non si discute, il Napoli ha comunque messo in difficoltà una Roma compatta. Due reti in trasferta fanno ben sperare, sarà necessario vincere al San Paolo per meritarsi la finale.

Antonio Errichiello