shinystat spazio napoli calcio news Cannavaro saluta Napoli: "Tifosi fondamentali per questa piazza. Ecco qual è la vittoria più grande per Napoli..."

Cannavaro saluta Napoli: “Tifosi fondamentali per questa piazza. Ecco qual è la vittoria più grande per Napoli…”


Paolo Cannavaro, ormai ex calciatore e capitano del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss per parlare del suo addio.

Ecco quanto affermato: “Non ero felice, ma ho provato orgoglio perchè tutti erano dispiaciuti: magazzinieri, tifosi, calciatori, amici, steward. Non voglio lacrime ma solo sorrisi perchè per me è stata parentesi strafelice. Sono un professionista e voglio lasciare così l’avventura napoletana. Il mio silenzio bisogna capirlo perchè non ho nulla da dire”.

Sui momenti migliori: “La vitttoria della Coppa Italia, le due qualicazioni in champions , ma il 10 giugno a Genova le batte tutte perchè è la rinascita. Napoli è una piazza stupenda ma io c’ero quando pochi ci credevano. In questa stagione ho avuto qualche momento difficile ma ho sempre lottato per chi mi voleva bene. Oggi vado via da vincitore assoluto e ringrazio i tifosi perché sono fantastici. Ho vissuto 280 partite con il sostegno di tifosi eccezionali, sono fondamentali per questa piazza. Sono nella top ten dei giocatori azzurri con più presenze e se tornassi indietro farei ad occhi chiusi questa scelta”.

Su un possibile ritorno: “Mai dire mai . Sassuolo mi sta dando possibilità importanti, è una società seria. Me ne vado con una grande vittoria: prima si tifava Inter, Milan e Juventus. Oggi molti tifano Napoli e questo è grande motivo di orgoglio per me e per tutti i napoletani. Oggi più di prima sarò tifoso del Napoli. Gara col Napoli? Non so cosa vivrò in quei giorni, non voglio pensarci (si emoziona in diretta…)”.

Su Insigne: “Ho un consiglio da dare a Lorenzo: non darla vinta a loro, ma deve vincere lui. I tifosi devono capire che i napoletani sono i giocatori che non ti tradiranno. A chi fischia dico solo di non lamentarsi se i napoletani non vengono più a Napoli o se Insigne un giorno volesse andare via... Tuttavia, lui non deve mollare. Tweet Behrami? Mi rende orgoglioso, il calciatore si rimpiazza, ma sostituire l’uomo è più difficile. Saluto? Penso che un forza Napoli sia il saluto migliore…”.