shinystat spazio napoli calcio news Jorginho: "Il Napoli? Non potevo fare una scelta migliore. Vogliamo la finale di Coppa Italia"

Jorginho: “Il Napoli? Non potevo fare una scelta migliore. Vogliamo la finale di Coppa Italia”


Ha rilasciato una breve intervista al portale francese Topmercato il neo acquisto del Napoli Jorginho. Il centrocampista azzurro ha commentato la vittoria nella sfida di Coppa Italia contro la Lazio e i suoi primi giorni a Napoli.

La vostra squadra ha avuto non poco difficoltà nel battere la Lazio nella gara di ieri sera. La vittoria è arrivata con un gol di Gonzalo Higuain a dieci minuti dal termine.

Non è stata una partita facile, fortunatamente siamo riusciti a vincerla grazie al grande opportunismo di Higuain che ha realizzato un gran gol. La Lazio ha impostato tutta la sua partita principalmente giocando in difesa per poi spingersi in contropiede. E’ sempre difficile giocare contro una squadra che si chiude in difesa e ti lascia pochi spazi. Il Mister ci ha detto di giocare con pazienza e questa è stata la scelta più giusta”.

In semifinale incontrerete la Roma. Cosa ne pensi dei giallorossi?

La Roma ha dimostrato sin dall’inizio di poter lottare sia per vincere lo scudetto che la Coppa Italia. Ho giocato contro di loro nella seconda giornata di campionato quando indossavo la maglia del Verona e vi posso garantire di essere rimasto sbalordito per la loro forza. Si tratta di una squadra che si difende ottimamente e che ha un attacco devastante. Giocatori come Gervinho e Totti sono molto pericolosi. Penso che le possibilità di qualificazione alla finale sono 50-50, ma vi posso assicurare che noi daremo il massimo per vincere”.

Sei arrivato a Napoli da pochi giorni, che impressioni hai avuto? 

“Sta andando tutto molto bene in questo periodo e sono felice di essere venuto al Napoli. Si tratta di una squadra molto importante e per me è un onore poter indossare questa maglia. Giocare con giocatori come Inler, Higuain e Callejon è meraviglioso. Sono stato accolto molto bene da tutti i miei compagni di squadra che mi hanno aiutato, sin dai primi giorni, sia in campo che nella vita quotidiana. Sto cercando di adattarmi nella maniera più veloce possibile al modulo di gioco di Benitez”.