shinystat spazio napoli calcio news Higuain, riparte l'assalto alla classifica capocannonieri. Primo record raggiunto in azzurro!

Higuain, riparte l’assalto alla classifica capocannonieri. Primo record raggiunto in azzurro!


Riparte l’assalto al trono dei bomber. Ora anche i bookmaker hanno abbassato sensibilmente la sua quota sul titolo di capocannoniere. Higuain è a dieci gol, se la gioca con gli argentini Tevez della Juve e Palacio dell’Inter e con gli italiani Balotelli e Berardi. Prosegue l’inseguimento allo sfortunato Pepito Rossi, al primo posto con 14 gol ma messo ko da un grave infortunio al ginocchio.
Il Pipita preferisce non guardare troppo lontano. Primo obiettivo il Chievo Verona, la prima squadra italiana alla quale ha fatto gol in campionato, nella sfida di andata vinta 4-2 al Bentegodi. Vive un gran momento di forma, trascinatore anche a Bologna, un rigore impeccabile per cancellare l’errore precedente di testa e poi l’assist decisivo a Callejon. Rendimento costante, ritrovata la migliore condizione non ha più sbagliato partite, prestazioni sempre ben oltre la sufficienza, un attaccante completo che non pensa solo al gol. Gioca per la squadra, abilissimo negli assist, un grande trascinatore per la sua voglia di vincere.
Quaranta milioni, il vero colpo del mercato estivo, il presidente De Laurentiis chiuse in due giorni la trattativa per sostituire nel migliore dei modi Cavani. E i numeri sono tutti dalla parte dell’argentino che vuole arrivare il più in alto possibile con il Napoli e poi puntare tutto sui Mondiali in Brasile.

Una stagione ancora lunga, cinque mesi da vivere tutti di un fiato, partite una dietro l’altra, dopo il Chievo Verona c’è la coppa Italia contro la Lazio di Reja e a febbraio arriva il doppio impegno di Europa League contro lo Swansea. Higuain lasciò il campo in lacrime dopo la vittoria ininfluente sull’Arsenal e l’incredibile eliminazione a 12 punti e solo per la peggiore differenza reti nella classifica avulsa. Gli manca l’Europa, certo l’Europa League non vale la Champions ma è comunque una vetrina importante.
Primo impegno stasera contro il Chievo Verona, al San Paolo la squadra di Corini, avversario scomodo e con un atteggiamento molto difensivo. A Higuain toccherà il compito di scardinare il bunker, 14 gol tra campionato e Champions League. Uno in più di Callejon a quota tredici reduce dalle due reti all’Atalanta in coppa Italia e da un’altra al Bologna. La coppia più forte della serie A, un tandem da sogni. Già perchè l’intesa tra i due è perfetta, l’anno scorso giocavano insieme nel Real Madrid.
A Napoli ha portato la voglia di vincere e i trofei conquistati con il Real Madrid, vuole vincere anche in azzurro e lo ha detto fin dal primo giorno, dalla presentazione a Castelvolturno. Ora la Juve è lontanissima, il primo obiettivo è la Roma: battere il Chievo per avvicinare i giallorossi. Higuain prende la mira, vuole segnare stasera al San Paolo per proseguire la corsa al trono dei bomber e lanciare gli azzurri verso il secondo posto. Una rete pesante per se stesso e soprattutto per il Napoli: il Pipita c’è e lo dimostra il suo primo record in azzurro: con le 10 reti in campionato diventa il centesimo azzurro ad essere arrivato in doppia cifra in serie A…

Fonte: Il Mattino