shinystat spazio napoli calcio news Il Mattino - Proposta choc da Londra: Capoue in cambio di Pandev. Il macedone...

Il Mattino – Proposta choc da Londra: Capoue in cambio di Pandev. Il macedone…


La proposta è chiara, la distanza è ancora lì che complica un innesto che Benitez vorrebbe anche domani: stiamo parlando di Etienne Capoue, per il quale il Napoli ha avanzato una proposta di 6,5 milioni (in comproprietà o in prestito con diritto di riscatto della metà a giugno). Se ne riparlerà a breve, soprattutto con vari incontri e contatti, sia fra Tottenham e Bigon e sia di quest’ultimo col giocatore. Ma gli Spurs sono pronti ad accettare la cessione del francese ma propongono una contropartita tecnica: Goran Pandev.

Uno scambio di cui il ds azzurro ha parlato con Benitez di nuovo ieri a Bologna. Pandev prenderebbe il posto di Defoe, partito per il Canada. Goran è in pausa di riflessione, assai tentato dall’esperienza in Inghilterra. Il Napoli ci pensa anche alla luce delle sue ultime prestazioni (ieri al Dall’Ara è stato tra i peggiori): in fondo il giocatore va in scadenza nel 2015 e ora il club azzurro potrebbe incassare tre i 6 e gli 8 milioni dal suo addio.
La settimana che inizia oggi sarà sicuramente decisiva. I dirigenti azzurri sperano di avere l’appeal giusto per convincere Capoue a rompere gli indugi. In alternativa, Bigon ha portato avanti il piano B, su indicazione di Rafa: Yann M’Vila, mediano del Rubin Kazan. Hanno fatto la loro offerta proponendo un contratto triennale da 3 milioni netti, con l’idea di un rinnovo legato a presenze e gol. Il Napoli, sornione ma attente, spera che il Rubin non rilanci. Come ulteriore grimaldello per incassare il via libera, Bigon mette sul piatto il prestito di Vargas. Il cileno, però, ha un accordo niente male con il Valencia che lo vuole in prestito (offre 1 milione) fino a giugno e fissa il prezzo del riscatto (non obbligatorio, però) a 15 milioni. Nel frattempo, avendo il Napoli sempre libero un posto da extracomunitario, si segue con attenzione il brasiliano Ralf: verrebbe quasi a costo zero, con un riscatto fissato intorno ai 2,5 milioni. Benitez ci pensa. La sua strategia è chiara: ha la squadra terza in classifica e non intende smembrare gli equilibri giusto per farlo.

Fonte: Il Mattino