shinystat spazio napoli calcio news San Paolo innamorato degli azzurri. Non solo Champions, la passione dei tifosi non conosce orari

San Paolo innamorato degli azzurri. Non solo Champions, la passione dei tifosi non conosce orari


Una passione da applausi, quelli che i giocatori ed il tecnico del Napoli hanno rivolto ai loro tifosi dopo la vittoria sulla Sampdoria. Un giro di campo iniziato sotto la Curva A e finito al momento di rientrare nello spogliatoio: «I nostri sostenitori se lo meritavano – ha spiegato Benitez —, sono eccezionali e siamo felici di avergli regalato un successo nella prima gara del nuovo anno. L’obiettivo è di renderli felici spesso nel 2014».

Sostegno – Del resto, il sostegno del San Paolo è stato incessante sin dall’inizio della stagione e l’impianto di Fuorigrotta si annuncia caldo anche domani quando per la prima volta il Napoli si allenerà davanti alla sua gente. Porte aperte nei Distinti dalle 10 del mattino, facile prevedere qualche assente di troppo a scuola. Troppo ghiotta l’occasione per vedere nuovamente da vicino Higuain e compagni. L’argentino è il nuovo idolo della folla. Il suo nome viene scandito a gran voce durante ogni gara casalinga, la sua maglia è la più venduta in assoluto e, soprattutto, le speranze dei tifosi sono in gran parte affidate a lui. Nella prima trasferta dell’anno, al Bentegodi, il Pipita segnò una doppietta. Se però contro il Chievo si sentivano quasi esclusivamente i tifosi ospiti, domenica pomeriggio contro il Verona i 3.000 che da ieri stanno acquistando i tagliandi per seguire la squadra di Benitez dovranno sgolarsi per sostenere i loro beniamini. Uno stadio difficile quello veneto, ma che evoca ricordi positivi ai napoletani: l’esordio di Maradona (nonostante la sconfitta) e la vittoria dei padroni di casa contro il Milan di Sacchi che consegnò agli azzurri il secondo scudetto.

Passione –  Tra le due trasferte di Verona e Bologna ci sarà la gara di Coppa Italia con l’Atalanta il 15 gennaio. Altrove verrebbe snobbata, qui no. La società ha praticato nuovamente prezzi popolari (5 euro per un biglietto di Curva) e dunque il colpo d’occhio sarà ancora quello delle grandi occasioni. Del resto, l’avversaria conta relativamente. La passione dei tifosi del Napoli prescinde dai grandi appuntamenti. Con la Samp il record di spettatori, ma tra le partite con più pubblico c’è Napoli-Sassuolo. Certo, il fascino delle notti Champions, in particolare quella con il Borussia, è tutt’altra storia, ma Fuorigrotta si incendia ugualmente anche ad ora di pranzo

Fonte: Gianluca Monti per La Gazzetta dello Sport