shinystat spazio napoli calcio news Pazza idea Jovetic, perchè non provarci presidente?

Pazza idea Jovetic, perchè non provarci presidente?


Stevan Jovetic, attaccante del Manchester City.
Verrebbe da chiedersi: “Davvero?”
Il montenegrino, che l’anno scorso, era l’idolo di Firenze, ora sembra il fantasma di Manchester.
Addirittura, sul web è nato l’hastag #WheresJovetic, una raccolta fenomenale di fotomontaggi che vedono il crack del mercato estivo impegnato nelle mansioni più disparate: giudice di talent show, commentatore di incontri di Wrestling, impegnato a servire patatine fritte al Mc Donald o a controllare i rimbalzi delle palline negli incontri di Federer. (Clicca qui per vederne alcuni)

Con i Citizens, Jo-Jo, come viene soprannominato, ha collezionato appena 5 presenze, segnando 2 gol. Questo considerando la Coppa di Lega, altrimenti, le statistiche si impoveriscono ancora di più: 3 presenze totali in campionato, non partendo mai titolare, ma soprattutto 0 gol.

Un bottino davvero magro, per un giocatore che ha uno stipendio di 6 mln all’anno e soprattutto che è stato pagato 26 mln più 4 di bonus.
Un’esperienza che sembrava destinata ad andare in una direzione totalmente differente da quella attuale.
L’ex viola, nella scorsa stagione, ha totalizzato 34 presenze, segnando 13 gol, distribuendo svariati assist ai compagni, rendendosi uno dei protagonisti della scorsa Serie A e successivamente della sessione di mercato.

L’investimento del City, quindi, non sembra essere andato nel verso giusto, ed ora Pellegrini, non sa più cosa farsene di Jovetic, avendo a disposizione, comunque, giocatori di calibro internazionale come: Silva, Dzeko, Negredo, Jesus Navas, Nasri ed Aguero.
Non che Jo-Jo, sia da meno, che sia chiaro, ma ancora non si è ambientato e le strade del montenegrino e dell’ex tecnico di Villareal e Real Madrid, sembrano diventare sempre più distanti.

Nonostante il giocatore sia ufficialmente infortunato, il bivio creatosi tra calciatore e allenatore, sembra non potersi ricongiungere.
Jovetic, quindi, potrebbe tornare ad essere il pezzo pregiato del mercato, che sia quello di riparazione o quello estivo.
I rumors, soprattutto nelle ultime ore, riportano un interesse della Fiorentina, che accoglierebbe, nuovamente, il montenegrino a Firenze.
Montella, come riporta il Corriere dello Sport, non conferma, ma non smentisce: “Il ritorno di Jovetic è scienza o fantascienza? Diciamo scienza”

A questo punto, allora, si apre la porta azzurra… ed i tifosi si chiedono: “Perché non lo prendiamo noi?”
Domanda più che lecita,  nonostante la concorrenza diretta della sua ex squadra. Infatti, se è vero che la Fiorentina rappresenta la concorrenza diretta degli azzurri, è pur vero che se possono i viola, può anche il Napoli e soprattutto può De Laurentiis, che, spesso, ha parlato del talento di Jovetic, elogiando il giocatore, non comprandolo perché troppo caro secondo lui.
Ora, però, il calciatore cresciuto nel Partizan di Belgrado, potrebbe essere ceduto per una cifra inferiore a quella degli scorsi anni, proprio in virtù del rapporto instabile con il Manchester City.

Jo-Jo potrebbe essere, per i tifosi azzurri, un sogno nel cassetto, non poi così chiuso, o meglio da aprire, per fare un salto di qualità da 10 in pagella, un attacco formato da Callejon, Hamsik, Insigne, Mertens, Pandev, Higuain e Jovetic, a dir poco stellare, si, perché il giocatore dei Citizens, è un Jolly, potrebbe essere schierato in qualsiasi ruolo offensivo e soprattutto andrebbe a nozze con il turn over di Benitez.

Ed allora… perché non pensarci presidente?

Riccardo Nicotra