shinystat spazio napoli calcio news Hamsik in attesa di nuovi controlli, ancora da definire il rientro di Behrami e Zuniga

Hamsik in attesa di nuovi controlli, ancora da definire il rientro di Behrami e Zuniga


Per Hamsik si deciderà in settimana. Giovedì sono previsti altri controlli, lo staff medico darà l’ok solo quando ci sarà la piena certezza di non correre rischi. Ecco perchè non è stato convocato da Benitez contro la Sampdoria ed ecco perchè non è ancora certa la convocazione per la prossima trasferta contro il Verona. Marek si è allenato, ha spinto, non avverte più dolore al piede sinistro dopo il forte trauma contusivo che lo ha tenuto fuori gioco a dicembre in quattro partite tra campionato e Champions. Un infortunio in un punto delicato, a rischio frattura, in caso di altri colpi duri. Ecco perchè si è usata cautela ed ecco perchè se ne avrà ancora in questa settimana. Hamsik eviterà ancora contrasti duri e traumi nelle partitine per preservare il piede ma ovviamente non vede l’ora di poter ricominciare. Lo slovacco ci teneva da morire a essere già in campo contro la Samp, ieri è stato negli spogliatoi prima della partita e tra il primo e il secondo tempo. Lo slovacco è come se avesse giocato insieme agli altri, ora spera di poter essere pronto per Verona, l’ultima decisione giovedì. Pepe Reina tornerà a Bologna, nella trasferta di Cagliari ha subito una distrazione di primo grado al bicipite della coscia destra, tempi tecnici per il pieno recupero da quest’infortunio quattro settimane. Proseguirà nel lavoro differenziato e poi comincerà a forzare, da escludere però la presenza a Verona, salvo un recupero lampo. Poi ci sarà la coppa Italia con l’Atalanta ma in campo lo spagnolo si dovrebbe rivedere a Bologna.

Da definire i tempi di rientro per Behrami. Il centrocampista svizzero sarà sottoposto oggi a una visita specialistica in Germania, un controllo ortopedico al piede sinistro. Un trauma contusivo, questo l’infortunio subito da Behrami che ha avvertito dolore e giocato spesso stringendo i denti. La scorsa settimana si è fermato ed è stato visitato a Villa Stuart a Roma, oggi andrà in Germania, accompagnato, dal dottore Canonico, dello staff medico azzurro. Lo svizzero negli ultimi giorni si è sottoposto solo a terapie e riprenderà al cento per cento quando si sentirà pienamente tranquillo. Questa settimana intensificherà il lavoro Zuniga. Il difensore colombiano ha avuto l’ok a Villa Stuart a Roma per la completa ripresa della preparazione dopo l’operazione al ginocchio di inizio ottobre. Ha ripreso gli allenamenti ancora senza forzare troppo, adesso è previsto il lavoro con il pallone e sarà importante ritrovare la migliore condizione atletica. Il primo test potrebbe essere quello di Coppa Italia tra dieci giorni contro l’Atalanta al San Paolo. Cannavaro si è fermato nella rifinitura per un risentimento agli adduttori. Oggi verrà sottoposto ad ecografia per valutare l’entità del problema di natura muscolare e stabilire i tempi di recupero in gruppo. Mesto prosegue il lavoro specifico per tornare al top dopo l’intervento chirurgico subito al ginocchio. Data prevista fine marzo.

FONTE Il Mattino