Roberto Antonelli (padre di Luca): “Mio figlio orgoglioso del Napoli, per ora nulla di concreto”

Roberto Antonelli, padre di Luca Antonelli, terzino accostato da settimane al Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli.it: “Ho passato qualche giorno con mio figlio Luca, l’ho visto sereno e tranquillo. Si tratta di un professionista serio e non voglio dirlo solo perchè si tratta di mio figlio.

Trasferimento al Napoli? Continuo a leggere di un suo trasferimento al Napoli, ma in realtà non c’è nessuna trattativa in corso per l’acquisto da parte della società partenopea di Luca. Un po’ di tempo fa ci fu una bozza di contratto, ma dopo questa chiacchierata non c’è stato nulla di più.

L’idea di Luca sul Napoli? Voglio smentire le voci che parlano di Luca pensieroso sull’idea di trasferirsi a Napoli. La squadra azzurra è una delle migliori d’Europa, Luca ha solo detto che si trova bene a Genova.

Ruolo di terzino? Ha sempre giocato come esterno basso. Negli ultimi anni ha migliorato la sua fase difensiva, dimostrando buone capacità in fase di marcatura. Le sue migliori qualità le esprime però in fase di spinta”.