shinystat spazio napoli calcio news "Lo spazio di Mister Marino": verso Napoli-Parma

“Lo spazio di Mister Marino”: verso Napoli-Parma

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

mister marinoLe probabili formazioni:

Napoli: Reina, Maggio, Albiol, Britos, Revelliere, Dzemaili, Behrami, Callejon, Insigne, Pandev Higuain. Modulo: 4-4-2.

 Parma  Mirante, Felipe, Lucarelli, Cassani, Gobbi, Biabiany, Acquah, Parolo, Marchionni, Amauri, Cassano. Modulo 3-5-2.

Partita importante e delicata quella che si disputerà tra poche ore al San Paolo, per vari motivi: in particolar modo, ritornare in campo, dopo gli impegni delle nazionali è sempre un punto interrogativo.

Il Napoli, come ha ben detto Benitez, non può assolutamente permettersi di sbagliare ed è chiamato al riscatto, ma, ancora di più, a prestare attenzione al Parma e soprattutto alle condizioni metereologiche che possono impedire, alla luce delle pessime condizioni del campo, la fluidità ed il possesso palla della manovra napoletana.

Dal canto suo, il Parma è una squadra che in trasferta, ultimamente, non ha fatto molto bene e vorrà cercare, proprio a Napoli, di invertire la rotta.

Bisogna prestare massima attenzione alla corsia destra, quella di Biabiany, giocatore molto pericoloso quando gli viene lasciato campo, ma ance alle incursioni di Parolo, centrocampista molto duttile che a me piace tanto ed alla coppia d’attacco composta da Amauri e Cassano .

Per quanto riguarda Cassano è importante chiuderlo con un raddoppio da parte del mediano di zona, nel suo classico movimento di accentramento, parte largo dalla sinistra, per poi accentrarsi ed inventare traversoni e assist per Amauri o per l’inserimento di Bianiany  lungo o di Parolo centrale.

La chiave tattica sicuramente sarà il gioco corto-lungo da parte degli attaccanti napoletani.

Per questo condivido la scelta di Benitez di schierare Pandev, a prescindere dal piccolo infortunio di Hamsik. I tagli degli esterni Callejon ed Insigne possono rivelarsi risolutivi per punire il Parma nel suo punto debole, ovvero, i due esterni, soprattutto sul versante destro, dove Biabiany è molto bravo a spingere, ma poco a difendere .

Attenzione sulla mediana: con Pandev in campo, il Parma avrà la superiorità numerica, sarà, quindi, importante tenere stretta la squadra in fase di non possesso, ma soprattutto corta, in modo tale da non concedere spazi sia tra le linee che in profondità ai giocatori del parmensi.

Detto questo, io oggi avrei preferito un più compatto 4-3-3, considerando le condizioni del campo avrei approfittato della fisicità di Dzemaili e Behrami con Inler vertice basso, così da poter sfruttare anche al meglio le catene esterne, sia in fase di copertura che d’attacco, così come l’inserimento delle mezzali di centrocampo e contrastare i tre centrali di centrocampo del Parma.

Attenzione alle transizioni: importante, come sempre, saranno le marcature preventive, soprattutto su Cassano e Bianiany ed alle palle inattive, soprattutto sul versante sinistro.

Gli azzurri dovranno, da subito, impostare un ritmo alto di gioco, tanta determinazione e voglia di vincere.

Il Napoli non può più sbagliare!

Mister Geppino Marino

 

CALCIOMERCATO NAPOLI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

NAPOLI CALCIO - ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy