shinystat spazio napoli calcio news Sornioni e spavaldi, proprio come non fummo lo scorso anno

Sornioni e spavaldi, proprio come non fummo lo scorso anno

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea Pirlo and Marek HamsikQuestione di atteggiamenti. Le partite, con disarmante frequenza, si decidono anche così. E’ spesso un errore che si commette quando l’approccio mentale viene messo in secondo piano, appannaggio della tattica esasperata, alla ricerca dei movimenti piuttosto che del piglio giusto. Ed è proprio in questi piccoli e impercettibili cavilli che l’avvento di Benitez ha avuto il pregio di intervenire in maniera chirurgica, per apportare le determinanti modifiche ad un aspetto che non tutti curano nei dettagli, cercando altrove ciò che invece va tenuto conto senza sottovalutarne la gestione.

Il Dottor Benitez, concedeteci il titolo, ha lavorato a fondo su uno dei limiti che attanagliava sin dentro le viscere la squadra azzurra, arenata negli abissi delle congetture mazzarriane, forgiate soprattutto sui movimenti senza palla, sulla capacità di “tener botta” e sulla fondamentale necessità di sfruttare al meglio le ripartenze, la vera arma del buon Walter.

“Fatta la legge, trovato l’inganno” dice un proverbio, ed è proprio ciò che, alla fine, ha portato allo scoperto i difetti di uno stile di gioco che, alla lunga, ha dimenticato di curare l’atteggiamento in campo, la voglia di sentirsi superiore all’avversario, attraverso il rispetto ma anche e soprattutto alla capacità di credere in se stessi e nella vittoria, quasi di vederla, di toccarla con mano, di identificarsi nel concetto di “squadra vincente contro chiunque”.

Ecco, è proprio qui che sta la differenza, la squadra di Mazzarri ha nella gara dello scorso anno allo Juventus Stadium quella chiave di lettura sbagliata che gli uomini di Benitez hanno studiato pur di non cadere nello stesso tranello, quello che alla fine porta ad essere prudenti e perdenti. Via quell’alone di sufficienza, bando a quella sensazione di inferiorità che spesso pervadeva gli azzurri nei momenti clou, con Benitez si è cambiata musica, e che stasera si intoni la stessa melodia, una splendida e meravigliosa “cavalcata delle valchirie” in grado di portare il Napoli nell’olimpo di questo campionato.

CALCIOMERCATO NAPOLI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

NAPOLI CALCIO - ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy