shinystat spazio napoli calcio news Benitez a Eurosport: "Prima il Napoli dipendeva da un solo campione, ora ce ne sono tanti. Garcia è un amico ma..."

Benitez a Eurosport: “Prima il Napoli dipendeva da un solo campione, ora ce ne sono tanti. Garcia è un amico ma…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

roma_napoli_spazionapoli_foto (16)_benitez Rafa Benitez, allenatore del Napoli, è stato intervistato da Eurosport, durante il programma Eurogoals.
Il tecnico spagnolo ha raccontato i suoi primi mesi a Napoli, e gli obiettivi futuri per una stagione che tutti i tifosi partenopei sperano possa essere ricca di successi.

La squadra sta facendo molto bene, e già si vede la sua ‘mano’, un cambio di gioco figlio anche di alcuni innesti di giocatori del Real Madrid.

“La squadra ha fatto una grandissima stagione l’anno scorso, chiudendo seconda, attraverso un gioco basato principalmente sulle ripartenze e sui gol di un campione come Cavani. Ora invece c’è una squadra che non dipende da un solo campione, abbiamo tanti bravi calciatori in grado di sviluppare un buon calcio attraverso il possesso palla e il palleggio collettivo. Credo che i tifosi siano felici di questo cambiamento di stile e dei risultati che abbiamo ottenuto fin qui.”

La Roma di Garcia ha sorpreso tutti in questo avvio di campionato, e il tecnico giallorosso ha speso spesso parole al miele per Benitez, un modello.

“Rudi è un amico, oltre che un ottimo tecnico: sta facendo un lavoro incredibile. La Roma, come l’Inter, può giocare una partita a settimana e questo è un piccolo vantaggio rispetto a noi. Ma credo, spero, che commettano qualche errore, vedremo se riusciremo a raggiungerli in testa Comunque noi stiamo tenendo un ottimo passo, e se continueremo così sono certo che potremo superarli..”

Il Napoli sta facendo bene anche in Champions, nonostante un gruppo complicate e ancora in forte bilico. Il prossimo match col Marsiglia in casa è assolutamente da non fallire.

“Sì, sarà una partita molto importante per noi perché poi dovremo vedercela ancora con due grandissime squadre come Borussia Dortmund e Arsenal. E’ una vera e propria sfida riuscire a qualificarsi. Per questo per noi diventa fondamentale battere il Marsiglia. E’ vero, loro stanno attraversando un periodo difficile, ma hanno una rosa di qualità. Per questo non possiamo rilassarci troppo e pensare che sarà facile, sarebbe un errore imperdonabile.”

Fonte: Eurosport

Preferenze privacy