shinystat spazio napoli calcio news Valon Behrami, "the warrior" sempre più leader degli azzurri

Valon Behrami, “the warrior” sempre più leader degli azzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

behramiIl Napoli incanta e diverte, soffre ma non molla mai. Nel match di ieri giocato al San Paolo contro un Catania che ha cercato di alzare la testa dopo le tante sconfitte, chi ha fatto la differenza è stato lui: Valon Behrami, the “warrior”. Impressionanti i dati sul suo conto: 28 palle recuperate, riuscendo a servire per ben 68 volte i suoi compagni. Il centrocampista di origini elvetiche è diventato ormai il perno principale della squadra partenopea, il mastino per eccellenza, spavaldo e meticoloso. Rafa Benitez raramente ha fatto a meno di lui e come dargli torto? Il lavoro “sporco” è compito suo e quando viene chiamato in causa, non sbaglia mai un colpo.

Arrivato dalla Fiorentina solo un anno fa, si è ritagliato il posto da “titolare” nonostante nel Napoli del tecnico spagnolo nessuno abbia il posto fisso. In una sola parola: indispensabile. E’ riuscito in poco tempo ad entrare nel cuore di tanti tifosi, sempre pronti ad esaltare le sue giocate e a premiare la sua volontà e il sacrificio per la squadra. Tra gli spalti si sente spesso intonare: “noi vogliamo 11 Behrami”, perché lui è un vincente, un giocatore che non si arrende facilmente. Sempre più leader, sempre più protagonista di questo super Napoli.

Preferenze privacy