Benitez: “Volevo fare il terzo goal. Roma, Juve e Napoli allo stesso livello”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

BenitezBenitez ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium, ecco quanto evidenziato da Spazio Napoli: “Stiamo facendo un grandissimo lavoro. Mi dispiace per Mesto perché stava lavorando così bene. Potevamo andare ancora meglio stasera. Abbiamo avuto aggressività, abbiamo fatto 20 tiri in porta. Il loro portiere ha fatto una grande partita. Alla fine comunque abbiamo vinto.”

Continua parlando delle altre squadre impegnate nella lotta scudetto: “Anche la Roma non può nascondersi. La Roma è da scudetto quanto Napoli e Juventus. La Champions è una bella distrazione, pensiamo a questa sfida. Non ero contento che la squadra si è tirata un po’ indietro dopo il secondo goal. Volevo fare il terzo goal.”

Chiusura quindi sulle differenza tra campionato italiano ed altri europei: “Ogni campionato è difficile, in ogni campionato c’è la tensione. Ma qui ogni partita sembra una finale, ogni partita c’è l’ansia di vincere. Ma bisogna capire che bisogna gestire una stagione, circa nove mesi. La Juventus ha una rosa fortissima. Sono anni che spende soldi, hanno una rosa di altissimo livello. Sento dire che siamo allo stesso livello loro. Io credo che loro siano un po’ più avanti. Stiamo cercando di colmare le differenze” 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI