shinystat spazio napoli calcio news Giandomenico Mesto, professionalistà e precisione al servizio degli azzurri

Giandomenico Mesto, professionalistà e precisione al servizio degli azzurri


napoli_allenamento_castel_volturno_spazionapoli_foto (55)_mestoUna grande squadra non è fatta solo di stelle, di attaccanti capaci di infiammare il tifo con una giocata spettacolare e tante reti, di portieri dai piedi precisi e dall’uscita dinamica o di mediani dall’eurogol facile ma anche di tutti quei giocatori che sanno dare un’impronta importante alla gara senza troppi clamori, sbagliando poco ma rimanendo sempre nell’ombra lavorando con sacrificio per e con i compagni. Tra questi c’è sicuramente Giandomenico Mesto, alla seconda stagione in maglia azzurra, confermato anche dal tecnico Benitez in rosa. L’esterno destro ha trovato meno spazio degli altri compagni in questo inizio di stagione ma quando chiamato in causa ha sempre dato il proprio contributo, conquistando un buon voto in pagella e dimostrandosi più in forma e preciso di molti altri azzurri.

Simbolo di professionalità, fa parte dello zoccolo duro partenopeo e pur non essendo costantemente sotto le luci dei riflettori, mantiene saldo lo spogliatoio non deludendo mai le aspettative in campo, sia tra le mura amiche che in trasferta anche quando i match sono delicati e dai tre punti pesanti come nel caso di Firenze. Inoltre, la grande esperienza ed il bagaglio di conoscenze tattiche fanno sì che sia un giocatore completo, capace di fare al meglio la fase offensiva e quella difensiva, dispensando precisi cross per i compagni. Anche sabato contro il Catania giocherà nuovamente titolare, complice l’assenza dell’infortunato Zuniga e dello squalificato Maggio. Una jolly importante per il team di Benitez, che può sempre contare sulle buone prestazioni di un Mesto al servizio degli azzurri.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA