shinystat spazio napoli calcio news Benitez è un mago in Europa: ecco un'incredibile statistica

Benitez è un mago in Europa: ecco un’incredibile statistica


roma_napoli_spazionapoli_foto (16)_benitezPer il ranking Uefa bisogna vincere più che si può. Ma poi, e chiaro, ogni club fa corsa a sè. E nella marcia europea non conta necessariamente il numero di partite vinte ma vincere le partite che contano davvero. Rafa Benitez, in ogni caso, e la garanzia valida in tutto il Vecchio Continente per il Napoli e i suoi tifosi. Perché ha contato tante vittorie in carriera e soprattutto ha vinto le partite che contano. A Istanbul, il 25 maggio 2005, il suo Liverpool scrisse la storia, in una partita diventata una metafora: sotto di tre gol
all’intervallo con il Milan, riuscì a rimontare sul 3-3, ad andare ai supplementari e ad alzare la Champions grazie ai rigori. Chi ha vinto sa già come si fa, e in questo parte avvantaggiato. Andando oltre il trionfo di Istanbul, ci sono i numeri a parlare per Rafa. Martedì sera a Marsiglia il tecnico spagnolo ha ottenuto il suo 47° successo in 86 gare di Champions League, dalla fase a gironi in poi ed escludendo i preliminari. Una percentuale di successo pari al 54%: in sostanza, ogni due gare Rafa ne vince una, l’altra può pareggiarla o perderla con la stessa probabilità (19 pareggi e 20 sconfitte). Mica male, no? Prima di arrivare al Napoli, il tecnico spagnolo ha costruito questo strabiliante ruolino di marcia con il Valencia e soprattutto con il Liverpool. Alla guida dei Reds e andato sino in fondo due volte: a Istanbul ha trionfato, ad Atene nel 2007 ha dovuto però arrendersi al Milan, nella rivincita della finale di quattro anni prima. L’esperienza internazionale di Benitez non ha prezzo. E il suo trend positivo in Champions l’aveva già fatto intravedere in Italia quando allenava l’Inter: tre vittorie su sei nella fase a gironi, prima di essere sostituito in corsa dopo aver vinto, nel frattempo, il Mondiale per club. In azzurro e andato oltre: due vittorie su tre.

L’ALTRA EUROPA – Prima di sbarcare a Napoli, Benitez ha scritto un’altra pagina gloriosa della sua carriera conquistando l’Europa League con il Chelsea, che un anno prima, con Di Matteo, aveva alzato la Champions dopo aver superato nel suo cammino proprio il Napoli negli ottavi di finale. Lo stesso trofeo l’aveva con il Valencia nel 2004, quando si chiamava ancora Coppa Uefa. Sommando i due format, lo score di Benitez nella seconda competizione continentale è ancora più impressionante: 27 vittorie in 40 partite, con il 67% di successi.

Fonte: Corriere dello Sport