shinystat spazio napoli calcio news Hamsik ancora sottotono, a Marsiglia ha convinto solo a metà

Hamsik ancora sottotono, a Marsiglia ha convinto solo a metà


hamsik_napoli_bolognaMarek Hamsik, oro colato per il Napoli, capitano in assenza di Cannavaro, leader dentro e fuori dal campo, partenopeo d’adozione con l’azzurro ormai nel cuore. Eppure lo slovacco da qualche settimane è autore di prestazioni alquanto sbiadite, al di sotto delle aspettative e soprattutto del suo potenziale. Colpa dei tanti impegni ravvicinati e di un tour de force azzurro particolarmente stressante, il numero diciassette partenopeo non riesce a dare un’impronta decisa alle gare, risicando la sufficienza in pagella ed andando anche meno alla conclusione.

Riassunto del suo disagio tattico in campo, è stato il big match della scorsa settimana all’Olimpico contro la Roma, dove è sembrato a tratti persino avulso dal gioco, non riuscendo ad aiutare a dovere i compagni in un momento di difficoltà dove non si riusciva a violare la porta difesa dall’ex del Napoli Morgan De Sanctis. A Marsiglia invece, nella gara di Champions di ieri sera al Velodrome, è migliorato rispetto le ultime gare di campionato, convincendo comunque soltanto a metà. Certi che sia solo un momento di passaggio, il Napoli soffre troppo dell’assenza del suo leader indiscusso, forti però dello straordinario momento di forma di altri giocatori quali tra tutti Callejon, Mertens, Insigne e Pandev. Con Hamsik al cento per cento della forma infatti, la squadra di Benitez potrà ricavare ancora di più in termini di vittorie e risultati puntando sulla continuità tanto ricercata. E’ solo questione di tempo: Hamsik tornerà ad essere il fuoriclasse brillante ed incisivo che tutti conosciamo ed apprezziamo e che il Mondo invidia.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA