shinystat spazio napoli calcio news Garcia ha le idee chiare: scalpita Ljajic, ma l'unico dubbio è sulla sinistra

Garcia ha le idee chiare: scalpita Ljajic, ma l’unico dubbio è sulla sinistra


ljajic-roma1Da sergente ad ispettore. Ma nonostante l’impegno, Rudi Garcia non è riuscito a nascondere la sua Roma come vorrebbe. D’altronde, anni e anni di volontariato, hanno trasformato i giovani cronisti assidui di Trigoria in segugi raffinati, in grado di fiutare qualsiasi movimento all’interno delle mura o di appollaiarsi su ogni cosa che superi i due metri per sbirciare qualcosa dei misteriosi allenamenti. Se ne deduce che, toccando ferro, il tecnico francoandaluso avrà tutti a disposizione, tranne Destro ovviamente e Jedvaj, impegnato con l’Under 19 croata, per la partitissima di domani sera. E quindi toccherà a lui l’onere e l’onore delle scelte. D’altronde è pagato per questo. E se sette su sette le ha azzeccate…

PJANIC E GLI ALTRI – Il bosniaco è stato il più sfruttato dalla sua nazionale: due partite alla morte che hanno portato la Bosnia alla storica qualificazione mondiale. Un ginocchio che faceva i capricci, ma ieri Pjanic ha rassicurato tutti concedendosi un tenue differenziato e dando appuntamento per la rifinitura di oggi. Non destano preoccupazioni nè la caviglia di Strootman, che si è allenato in palestra, nè il polpaccio di Florenzi, regolarmente in gruppo come Torosidis. Differenziato per Gervinho, altro reduce da un’entusiasmante prova in nazionale. Disponibili anche De Rossi, che è riuscito ad evitare il doppio impegno internazionale, e Totti, alle prese con un problemino ad un piede.

LE SCELTE – Dunque siamo alle scelte tecniche. C’è il dubbio a sinistra con Torosidis e Dodò che si giocano una sola maglia. Scelta conservativa quella del greco, più rischiosa ma intrigante quella di Dodò, abilissimo a spingere, un po’ meno a difendere. In avanti cerca un varco Ljajic, che si è allenato con Garcia tutta la settimana, ma Florenzi e Gervinho sembrano sbarrargli la strada almeno per il primo tempo. Poi ci sarà sicuramente spazio per il serbo. Inamovibili Totti e la sua condizione fragorosa dell’anima…

Fonte: Il Corriere dello Sport