shinystat spazio napoli calcio news Previsti trentamila spettatori per Italia-Armenia, attesi anche alcuni giocatori del Napoli

Previsti trentamila spettatori per Italia-Armenia, attesi anche alcuni giocatori del Napoli


san paolo notte

Sette anni dopo Napoli è pronta a sostenere con entusiasmo la Nazionale. Ci sarà l’accoglienza dei tifosi, già evidenziata all’arrivo degli azzurri alla Stazione Garibaldi, anche se non ci sarà il pienone al San Paolo. Nonostante i prezzi popolari (10 euro per le Curve, 20 per i Distinti, possibilità di acquistarli sino ad oggi pomeriggio), infatti, sino a ieri sera sono stati venduti oltre 17mila biglietti. In tutto le presenze dovrebbero attestarsi sulle 30mila, un dato sicuramente positivo per una gara non di grande richiamo e non utile alla qualificazione già ottenuta. Tra essi ci saranno anche i 6000 bambini delle scuole calcio e degli istituti scolastici di Napoli e provincia invitati dalla Federcalcio. Gli spettatori saranno tutti, o quasi, per Lorenzo Insigne: pronti striscioni, cori e cartelli e, soprattutto, oltre venti familiari in tribuna. A sostenerlo dalla tribuna autorità ci saranno proprio tutti: i genitori Carmine e Patrizia, la moglie Jenny con il piccolo Carmine, i fratelli Antonio e Marco, zii e suoceri e amici di famiglia.

Il clima che si respira intorno agli azzurri di Prandelli è molto positivo: c’è aria di festa, Napoli, nonostante tutto, risponde sempre presente ai richiami della Nazionale. Un’atmosfera gioiosa notata anche nel «Vivo Azzurro Village», operativo da domenica – e sino a oggi alle 17.30 – presso la Rotonda Diaz, con ingresso gratuito per celebrare la Nazionale con giochi di abilità, mini-partite, attività ludiche e di animazione, a cura del Settore giovanile e scolastico della Figc. Ieri c’è stato il pienone, con la presenza di circa 600 studenti delle scuole Primarie e Secondarie di Primo grado della provincia napoletana, oltre a una folta rappresentanza delle scuole calcio. Per il ct, ieri sera, un curioso omaggio: un costume del Posillipo Dooa consegnato dai pallanotisti Renzuto, Negri, Dolce e Foglio accompagnati dal dirigente Grieco. Tra gli invitati alla kermesse del San Paolo anche numerosi ex calciatori del Napoli che hanno giocato in Nazionale e alcuni giocatori: oltre a Benitez, annunciati Hamsik, Rafael e Colombo.

FONTE: Il Mattino