shinystat spazio napoli calcio news Intercettato Totò Riina: "La Juve è una bomba". I pm temono nuovi attentati e aprono un'indagine

Intercettato Totò Riina: “La Juve è una bomba”. I pm temono nuovi attentati e aprono un’indagine


 

Totò-Riina“La Juve è una bomba”. A dirlo non è nessun opinionista sportivo, ma niente meno che il boss di “Cosa Nostra”, dal ’93 in carcere, Totò Riina. Come riporta Il Fatto Quotidiano, questa frase potrebbe riferirsi ad un messaggio in codice, rivolto all’esterno. La procura di Caltanissetta ha infatti aperto un’indagine a carico di Riina e i suoi familiari, poichè “il boss avrebbe approfittato dei recenti colloqui con i familiari per far filtrare all’esterno il via alla nuova strategia di morte contro i magistrati. A partire da una informazione nuova, c’è un’alleanza strategica di Riina con i capi della Sacra Corona Unita, finalizzata a nuovi attentati terroristici”. 

“La Juve è una bomba”, dice il boss al figlio. In un altro colloquio mette i suoi in guardia:  “State attenti” e “Difendetevi”. I Pm inoltre hanno scoperto che “nel carcere dove Riina è recluso dal 2003, tutti i soggetti messi ultimamente in socialità con lui sono appartenenti alla Sacra Corona Unita”.

Forse un’esagerazione, ma gli inquirenti vogliono vederci chiaro e non tralasciano alcun particolare.