shinystat spazio napoli calcio news Roma-Napoli, tanti nazionali in ballo. Ecco gli impegni degli azzurri

Roma-Napoli, tanti nazionali in ballo. Ecco gli impegni degli azzurri


hamsik-slovacchia

Farà la conta dei disponibili, Rafa Benitez, per capire come dovrà preparare lo scontro diretto con la Roma. Una sfida che metterà di fronte la capolista e la sua più diretta inseguitrice, insieme con la Juve, in un derby che si annuncia ricco di tensioni e di emozioni. Alla fine si giocherà venerdì 18, alle 20.45, Benitez così riavrà i nazionali che saranno impegnati nelle qualificazioni mondiali solo a poche ore dalla sfida. Il Napoli ne ha dieci in giro e tutti, più o meno, saranno titolari nei doppi confronti previsti per venerdì e martedì prossimi. 

L’unico reparto che Benitez non avrà a disposizione prima di mercoledì 16 sarà il centrocampo, perché Inler, Behrami e Dzemaili saranno impegnati con la Svizzera, contro l’Albania e la Slovenia. Con il cittì svizzero, però, è stato trovato un accordo: se dovesse battere gli albanesi e, dunque, sarebbe certa della qualificazione, i tre giocatori rientreranno a Castel Volturno domenica, con due giorni di anticipo. La maggior parte degli azzurri giocherà in Europa. Insigne è con l’Italia di Prandelli, dove spera di essere titolare nella sfida del San Paolo contro l’Armenia. Mertens, invece, sarà impegnato con il Belgio, mentre Reina farà il vice di Casillas nella Spagna. Pandev è con la Macedonia, Radosevic con l’Under 21 croata.

Sono soltanto due , invece, i giocatori che dovranno sobbarcarsi viaggi lunghi e la difficoltà del fuso orario: Fernandez, che il cittì Sabella considera tra gli inamovibili nella sua Argentina, mentre nel Napoli è solo una seconde scelta, e Armero, impegnato con la Colombia contro Cile e Paraguay. Rientreranno per ultimi, 24 ore prima del match dell’Olimpico. 

Era stato categorico, Rafa Benitez, alla vigilia della gara col Livorno: «Higuain non giocherà e non partirà per l’Argentina. Così come Zuniga (Colombia ndr) e Albiol (Spagna ndr)», aveva anticipato l’allenatore. E così è stato. L’argentino soffre per un malanno muscolare, una cicatrice sul flessore della gamba destra che si porta dietro da Madrid e che di tanto in tanto gli crea fastidio. Oltre a Higuain, anche gli altri due dovranno recuperare dagli infortuni, mentre Marek Hamsik ha preferito rinunciare alla convocazione della Slovacchia, peraltro già eliminata, per migliorare la condizione fisica in considerazione della grande sfida con la Roma.

FONTE: Gazzetta dello Sport