shinystat spazio napoli calcio news Totti offende l'assistente di Tagliavento, il senatore Gentile dichiara: "Ci sarà prova tv?"

Totti offende l’assistente di Tagliavento, il senatore Gentile dichiara: “Ci sarà prova tv?”


GentileAntonio1-e1372936768945-20940_238x2307^ giornata di campionato: la Roma vola in vetta alla classifica, grazie alla doppietta del capitano Francesco Totti e del centrocampista Alessandro Florenzi.

Lo scudetto non sembra essere più un traguardo da poter osservare solo da lontano: i numeri ci sono, la squadra non è mai stata così presente. Ora “essere campioni d’Italia” non è un’opzione, ma un imperativo. Eppure, c’è qualcos’altro che sembra non mancare mai in quasi tutti i match disputati dalla Roma: la polemica. Forse, bisogna essere un po’ ripetitivi, ma non è da meno il capitano della Roma che, come è solito fare, dimostra agli arbitri il suo “savoir-faire”. A tal proposito riportiamo le dichiarazioni del senatore Antonio Gentile:“Mortacci tua detto davanti a tutte le telecamere da Francesco Totti al guardalinee senza che il mediocre arbitro Tagliavento abbia assunto provvedimenti: ha ragione Montella e ha ragione Balotelli quando dicono che ci sono due pesi e due misure. Non penso e non voglio credere che il fatto che il presidente del CONI sia romanista– dice Gentile- c’entri qualcosa ma Totti, da sempre, manda a quel paese gli arbitri senza mai pagare:ci sarà prova tv?” .

Il riferimento ad un calcio italiano che, negli ultimi tempi, non fa altro che collezionare critiche su critiche, è ben chiaro da parte del senatore italiano e, in particolare, la domanda con cui chiude la sua dichiarazione dovrebbe insinuarsi nella testa di coloro i quali, il calcio italiano, l’hanno ridotto a critiche continue ed insinuazioni che, non fanno altro che denigrarlo. La prova tv, dovrebbe diventare qualcosa di necessario, qualcosa per dimostrare che le regole esistono, sono uguali per tutti e, soprattutto, sono fate per essere rispettate e, non per essere plasmate a seconda della persona/società/squadra a cui deve essere applicata.