De Sanctis, che sfogo: “Sono orgoglioso, non volevo rimanere per far crescere un giovane”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al termine della garaMorgan-De-Sanctis-Napoli di ieri a San Siro contro l’Inter, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium l’ex portiere del Napoli Morgan De Sanctis, tornando sul suo addio al Napoli: “A Napoli qualcuno dagli uffici voleva decidere che io non avrei potuto più giocare oppure che avrei dovuto accompagnare qualcuno nella crescita, ma io ho il mio orgoglio e volevo finire diversamente la carriera. Roma-Napoli a mezzanotte? Credo sia stata solo una provocazione del presidente azzurro, ci sono tutte le possibilità per giocarla il venerdì”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI