shinystat spazio napoli calcio news Napoli double face: rosa adeguata in Italia, ma in Europa...

Napoli double face: rosa adeguata in Italia, ma in Europa…


champions-league-logoPerdere a Londra non è un dramma. Una frase letta, ascoltata e pronunciata da tanti tifosi ed addetti ai lavori subito dopo il triplice fischio che ha sancito la disfatta del Napoli in casa dell’Arsenal. I Gunners guidano la Premier League con 15 punti, hanno in squadra talenti di caratura internazionale e mettono in pratica un gioco di assoluto livello.

Perdere a Londra senza scendere in campo è invece un dramma. Approccio molle alla gara, difesa allo sbando, filtro a centrocampo insufficiente, costruzione del gioco senza idee e fase offensiva inesistente. Una nave che, priva dei suoi marinai, ha imbarcato acqua da tutte le parti. Una partita che ha lanciato un allarme non di poco conto: può questo Napoli lottare in Europa senza i suoi uomini chiave?

La risposta, dopo i novanta minuti in terra inglese, è negativa. Senza Higuain la squadra è parsa spuntata, in inferiorità numerica e priva della possibilità di poter far male agli uomini di Wenger. Mai come questa volta, i detrattori non hanno avuto tutti i torti: a prescindere dalla superiorità degli avversari, con dei rincalzi adeguati la barca ci avrebbe messo meno tempo ad affondare. Un difensore, un centrocampista ed una prima punta servono come il pane per poter recitare un ruolo da protagonista in Europa. 

In Italia la situazione è ben diversa ed il Napoli ha già dimostrato di poter tranquillamente lottare per la vittoria finale, vincendo a Genova senza gente del calibro di Hamsik ed Higuain. In Champions League invece gli avversari non ti perdonano gli errori ed i problemi di formazione. Al momento ci sono soltanto tre soluzioni: sperare nella mancanza di infortuni, lottare per superare il girone ed aspettare gennaio…