shinystat spazio napoli calcio news La Curva del Milan continua con i cori: Tosel questa volta non può farci nulla

La Curva del Milan continua con i cori: Tosel questa volta non può farci nulla


milan_sampdoria_cori_napoli“Noi non siamo napoletani” non è uno slogan che rientra nella sfera della nuova norma per scoraggiare i cori “contro le discriminazioni razziali e territoriali”. In base a questa considerazione, il sabato di Milan-Sampdoria non dovrebbe portare a una nuova chiusura di una fetta di stadio rossonera nella prossima partita. Sull’argomento interverrà oggi il giudice sportivo, ma la ricostruzione della serata porterebbe a escludere ulteriori sanzioni. In particolare, gli squallidi cori di insulto, con lo striscione “La chiusura del settore non cancella l’odore: Napoli merda”, sono stati ascoltati fuori dallo stadio, dove si sono ritrovati 300 ultras vista la chiusura della curva. Quello che accade fuori dallo stadio non è refertabile secondo il codice di giustizia sportiva. Dentro lo stadio, c’è stato lo spazio per una comunicazione ufficiale dello speaker, come prevede il regolamento, per scoraggiare i cori. Ma al di là della durata più limitata degli slogan rispetto alla partita contro il Napoli, sono le parole usate che dovrebbero impedire una nuova punizione nei confronti dello stadio milanista.

Fonte: La Gazzetta dello Sport