Home » Copertina Calcio Napoli » RI-LIVE CHAMPIONS\ Benitez e Hamsik in conferenza stampa

RI-LIVE CHAMPIONS\ Benitez e Hamsik in conferenza stampa

rafa_benitez

Nella consueta conferenza stampa che anticipa il match di Champions League (per l’occasione, contro l’Arsenal), parleranno, dalla sala conferenze dell’Emirates Stadium, il tecnico del Napoli Rafa Benitez e il centrocampista slovacco Marek Hamsik. Ecco quanto evidenziato, attraverso le frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli:

Parla prima Hamsik:

“Sono orgoglioso di poter indossare la fascia di capitano. E’ una grande responsabilità, ma motivo di tanto orgoglio”.

L’Arsenal è una grande squadra; noi però non partiamo battuti. Ramsey sta facendo molto bene, ma dobbiamo stare attenti praticamente a tutti. Wenger? I suoi apprezzamenti fanno sempre piacere“.

Credo che per passare il turno serviranno almeno dieci punti, però bisogna pensare prima a alla sfida di domani e poi alle altre con la dovuta calma”.

Rispetto a due anni fa siamo cresciuti molto. Il mister è un vincente, ci trasmette grande tranquillità e i risultati si vedono in campo”.

La parola passa ora a Benitez:

LEGGI ANCHE:   Quanto si fa sentire l'assenza di Osimhen? I dati dimostrano la sua importanza per il Napoli

Posseso palla? E’ importante fino ad un certo punto, poiché quello che conta è pervenire a tutti i costi al successo finale“.

Hamsik come Gerrard? Lui è molto diverso da Steve, che ha sempre potuto fare affidamento su tanta qualità. Credo che Marek abbia una capacità unica nel riuscire a coordinare il resto della squadra“.

Punti deboli dell’Arsenal? Si rinnova ogni anno, e la sua forza non diminuisce minimamente. Le statistiche dicono che poche volte sono riuscito ad impormi qui…mai dire mai“.

A Napoli c’è una passione travolgente, e prima di approdare qui ho provato le stesse sensazioni a Liverpool”.

Esperienza al Chelsea? Nonostante le difficoltà, siamo riusciti a vincere l’Europa League. Il livello del campionato inglese è aumentato, e non mi stupisce che, attualmente, Arsenal e Liverpool siano in cima alla classifica“.

LEGGI ANCHE:   Biglietti Napoli-Torino: un settore già quasi sold-out. Tutti i dettagli

Io aspetto un Arsenal che può contare sull’allenatore migliore della Premier League. La differenza col Dortmund sta nelle caratteristiche del nostro avversario, molto più tecnico e abile nelle ripartenze”.

Conferenza stampa terminata