shinystat spazio napoli calcio news Insigne: "La vittoria di ieri è dedicata ai nostri tifosi. Il rigore di Balo? Ecco cosa ho detto a Reina"

Insigne: “La vittoria di ieri è dedicata ai nostri tifosi. Il rigore di Balo? Ecco cosa ho detto a Reina”


fifa

Per ora vinco a Fifa 2014, poi però voglio conquistare successi importanti con il Napoli”. Lorenzo Insigne protagonista e testimonial del videogame Fifa 2014 che ha fatto tappa a Napoli, con il “Get on board tour” organizzato da Electronic Arts con la collaborazione di Xbox. Una grande festa ed un boato di oltre 1000 ragazzi hanno accolto “Lorenzinho” in una Piazza Dante stracolma e piena di entusiasmo per l’attaccante napoletano che dopo essere salito sul palco si è anche cimentato in una sfida a Fifa 2012 contro i finalisti del “Get on board tour”. Match che ha visto di fronte il Napoli in maglia azzurra e il Napoli in maglia camouflage, tra il divertimento e l’emozione dei tanti appassionati presenti.

Sono molto contento di poter essere testimonial di Fifa 2014 – ha detto Lorenzo – perché è un videogioco molto realistico e sembra proprio di esser in campo come se fosse una partita vera”.

Mi diverto tanto a giocarci e spesso vinco. Ovviamente la mia squadra a Fifa 2014 è sempre il Napoli. Anche perché vorrei rimanere per tanti anni nella mia squadra del cuore pure nella vita reale”.

A proposito di Napoli, Insigne torna sul successo azzurro a Milano…”E’ stata una sensazione stupenda vedere i tanti napoletani sparsi a San Siro esultare ed urlare con noi. La vittoria la dedichiamo a loro, abbiamo dimostrato di poter essere protagonisti in campionato, anche se dobbiamo rimanere con i piedi per terra”

La lotta per il vertice è molto equilibrata, non c’è solo la Juve ma altre 4-5 squadre che possono giocarsela fino in fondo. E tra queste vogliamo esserci noi”.

Dall’azzurro Napoli a quello dell’Italia. “Io ora penso solo alla mia squadra e sono concentrato su questa stagione importantissima. Poi la Nazionale passa da ciò che riuscirò ad ottenere con il Napoli

Poi un gustoso aneddoto sul rigore parato da Reina a Balotelli.: “Faccio i complimenti a Pepe perché è stato decisivo ed eccezionale a San Siro soprattutto parando un rigore importantissimo. E’ davvero un gran portiere

Ma c’è anche lo zampino di Lorenzo “Mentre Balotelli stava andando sul dischetto mi sono avvicinato a Reina e gli ho detto: non ti muovere e resta in piedi più a lungo possibile. Lui mi ha risposto: sì, lo so. Balotelli ha sentito tutto e mi ha detto: inutile che gli dai consigli tanto segno lo stesso”. E invece…

Quando la realtà supera la fantasia. Creatività, astuzia e talento da Fifa 2014…

Fonte e foto: SSC Napoli