shinystat spazio napoli calcio news La Curva B difende Cannavaro: "De Laurentiis rispetti i napoletani"

La Curva B difende Cannavaro: “De Laurentiis rispetti i napoletani”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Cannavaro NapoliAuspicata da settimane, annusata alla vigilia, poi l’annuncio della formazione di Benitez ha reso possibile ciò che aveva desiderato sin dall’inizio: la maglia da titolare. Il ritorno di Paolo Cannavaro viene certificato dal tifo storico, dallo striscione esposto dagli Ultras della curva B: “De Laurentiis rispetta i napoletani, Paolo è il nostro capitano”. Del resto la simbiosi tra i tifosi e il difensore è assoluta, Cannavaro si è sempre sentito uno di loro. Paolo scende in campo e già festeggia: con 275 presenze, infatti, è entrato nella top five della storia del Napoli, avendo affiancato Bruno Gramaglia. Davanti a lui ci sono solo Beppe Bruscolotti  con 511, Antonio Juliano con 505, Moreno Ferrario, 396, e Ciro Ferrara con 323. Paolo gioca al fianco di Albiol e non tradisce emozioni: l’Atalanta si rende pericolosa, lui se la vede spesso e volentieri con l’ex compagno di squadra Denis. Si coordina con Albiol, gioca palla a terra ed evita i lanci. Nella ripresa è ancora più aggressivo. Quando poi, a inizio del secondo tempo, esce palla al piede anticipando di netto Denis, il San Paolo lo omaggia con uno scrosciante applauso.

Fonte: Il Mattino

Preferenze privacy