shinystat spazio napoli calcio news Napoli e Val di Sole, è un matrimonio da favola. Il ritiro 2013 presenta dei risultati incredibili

Napoli e Val di Sole, è un matrimonio da favola. Il ritiro 2013 presenta dei risultati incredibili


Dimaro

Sono numeri stratosferici quelli che emergono dal bilancio consuntivo del terzo ritiro precampionato svolto dal Napoli in val di Sole. Per seguire i tredici giorni di permanenza a Dimaro sono arrivati 154 giornalisti di mezzo mondo, che hanno realizzato oltre 600 articoli sui quotidiani, proposto decine di servizi televisivi, anche a livello internazionale, e realizzato centinaia di pagine web. Un effetto mediatico incredibile che ha generato un valore di comunicazione stimato in dieci milioni di euro perché capace di coinvolgere 193milioni di lettori e oltre 130milioni di telespettatori, ma anche di generare 200 milioni di contatti stimati sul Web, tutti interessati a seguire gli allenamenti in Trentino della squadra di Rafa Benitez. Certamente a contribuire ai risultati vi è anche la caratura internazionale del neo tecnico che ha favorito la presenza, tra gli altri, di network televisivi quali Al Jazeera, Sky Japan e Naple China.

E la verve del suo presidente De Laurentiis i cui Twitter sono stati seguiti da decine di migliaia di tifosi. I dati sono stati forniti da Maurizio Rossini, responsabile marketing di Trentino Turismo (braccio operativo settoriale di Trentino Sviluppo), nell’incontro pubblico ospitato a Dimaro con presenti anche il sindaco Romedio Menghini, il direttore Attilio Gregori e il presidente Apt Alfredo Ravelli, Andrea Tomazzoni (Trentino Turismo), che hanno portato il saluto dell’assessore Tiziano Mellarini, bloccato da una indisposizione. In sala alcune decine di operatori turistici. “Il ritiro precampionato del Napoli è certamente un veicolo ideale per valorizzare la nostra offerta di vacanza – ha detto Alfredo Ravelli – ed anche per garantire un immediato ritorno economico alle strutture turistiche e commerciali della valle. Il consiglio dell’Apt ha subito sostenuto tre anni fa questa iniziativa e va dato atto all’assessore Tiziano Mellarini di aver promosso e creduto nel progetto che abbina l’immagine del Trentino a quella val di Sole“.

Dai dati emerge un doppio fenomeno: un ritiro economico immediato e una promozione della nostra offerta che riguarda anche il futuro. Quest’anno abbiamo registrato presenze nei ristoranti e negli hotel della valle non solo di ospiti della Campania, ma anche di tifosi partenopei provenienti dalla Svizzera, dalla Germania e dall’Italia del Nord, a cominciare dal Veneto e dalla Lombardia” ha concluso.

Il direttore Gregori ha poi evidenziato come il ritiro dello scorso luglio abbia portatobenefici più spalmati in valle rispetto al passato, con presenze interessanti anche a Monclassico, Folgarida, Mezzana, Commezzadura e Malè. Vi è poi il dato relativo agli ospiti provenienti della Campania – ha aggiunto – nel luglio 2010 avevamo 650 presenze mentre quest’anno siamo saliti a 5.823, quasi dieci volte in più. Ma vanno aggiunte quelle giornaliere con ritorni interessanti anche per il commercio, bar e ristoranti posti lungo la statale“.

Il sindaco Romedio Menghini ha ricordatoil grande afflusso di tifosi, con il record di seimila persone in occasione della partita con il Carpi, e il loro atteggiamento estremamente positivo con la numerosa presenza delle famiglie. Ospitare il Napoli – ha proseguito – richiede un lavoro certosino. E’ un atto di grande responsabilità, fondamentale per il nostro territorio, che ha dato riprova di una grande capacità organizzativa grazie alle sinergie con Apt e Trentino Turismo”.

Maurizio Rossini ha enfatizzato la grande collaborazione con la società partenopea, che – ha detto – “ha consentito di raggiungere risultati di grandissimo impatto. Sul sito del Napoli abbiamo avuto 1,2 milioni di visualizzazioni di pagine relative al ritiro e la newsletter inviata il 28 maggio per lanciarlo ha raggiunto oltre centomila utenti. L’app ufficiale creata dall’area Comunicazione del Napoli in occasione della permanenza della squadra in Trentino è stata scaricata da 185mila utenti. Mentre 6.340 sono stati i video caricati su Youtube con oltre tre milioni di visualizzazioni. A seguire quello che si trasformato in un evento mediatico sono stati in modo continuativo 80 importanti website nel mondo“. Risultati paragonabili a quelli delle grandi competizioni internazionali e a costi che non hanno paragone. E ora si guarda all’inverno con delle proposte mirate che possano allettare i 10milioni di tifosi del Napoli a trascorrere una vacanza sulla neve in val di Sole. Un’occasione ulteriore per valorizzare la partnership con il Napoli e incrementare gli straordinari risultati già centrati quest’estate.