shinystat spazio napoli calcio news Italia, Prandelli sceglie Insigne: il napoletano titolare, Giaccherini in panchina

Italia, Prandelli sceglie Insigne: il napoletano titolare, Giaccherini in panchina


300x01370469429153Under-Insigne2 (1)

Nella giornata di ieri Giaccherini e Insigne hanno attanagliato i pensieri del tecnico di Orzinuovi con questo dubbio. Ma avvicinandosi alla sfida, la tentazione di puntare tutto sullo scugnizzo napoletano ha preso sempre più piede nella mente del CT, intenzionato a trovare presto la via del goal, per poi amministrare con i maestri del palleggio Thiago Motta e Pirlo.  Così Cesare Prandelli pare abbia deciso per l’opzione più audace, più coraggiosa e più sprezzante, vale a dire quel Lorenzo Insigne davvero Magnifico nell’ultima uscita in maglia azzurra.

Giaccherini o Insigne?  Equilibrio tattico o brio offensivo? Erano questi i dubbi che hanno accompagnato Cesare Prandelli alla vigilia del match contro la Bulgaria previsto per questa sera, dubbi però sciolti in favore del talento del Napoli. L’ex giocatore di Conte, ora agli ordini di Di Canio in Premier, gli consentirebbe maggior equilibrio tattico, in quanto è utile il lavoro di copertura che il calciatore svolge sulla fascia in fase di non possesso. Insigne, invece, aumenterebbe il tasso offensivo: Lorenzinho con i suoi dribbling in spazi stretti permetterebbe agli azzurri di perforare con maggiore audacia la compatta difesa bulgara. Inizialmente Prandelli ha provato in allenamento un’Italia più coperta con Giaccherini, pensando al napoletano come primo cambio per sfruttare al meglio la sua freschezza contro gli avversari ormai stanchi. Alla fine il giovane napoletano ha avuto la meglio a e sarà lui ad ispirare con le sue magie l’attacco azzurro per questa importante sfida di qualificazione mondiale.