shinystat spazio napoli calcio news le ultime novità in casa Napoli Carpisa Yamamay

Le ultime novità in casa Napoli Carpisa Yamamay


corrado-sorrentinoCome ufficialmente annunciato dalla società partenopea qualche giorno fa, il nuovo allenatore del Napoli Carpisa Yamamay è Corrado Sorrentino.

Il tecnico, chiamato a raccogliere la pesante ed impegnativa eredità di Mister Marino, anch’egli napoletano purosangue come il suo predecessore, è reduce dalla salvezza ottenuta nel campionato di Serie D con l‘Internapoli Puteolana, compagine di cui è stato l’allenatore per 9 anni, maturando stima e consensi di addetti ai lavori e tifosi, soprattutto per il lavoro svolto con i giovani.

Mister Sorrentino, 41 anni, cresciuto calcisticamente come difensore centrale nelle trafile delle “vespe” della Juve Stabia, dove ha vissuto “l’epoca d’oro” della presidenza di Roberto Fiore, adesso si ritrova a guidare le “tartarughine” nella seconda stagione consecutiva in serie A, con un gruppo rinnovato e gremito di ragazze giovani e napoletane.

La squadra partenopea, malgrado le difficoltà nelle quali imperversa, anche nella scelta del tecnico ha voluto puntare sul campanilismo.

La società di Carlino, intanto, nei giorni precedenti, ha tesserato una giovane promessa del calcio campano, Giorgia Di Muro, centravanti diciottenne che lo scorso anno ha giocato in serie C con il Pontecagnano.

Il Napoli Carpisa Yamamay, dopo il convincente debutto avvenuto ieri in Coppa Italia, in trasferta, contro il Real Marsico, per effetto della sonora vittoria conseguita con il risultato di 1-3, esordirà, invece, in campionato il prossimo 28 settembre, nuovamente in trasferta, sull’ostico campo del Brescia.

Queste le prime dichiarazioni del nuovo tecnico del Napoli, dopo la vittoria conseguita ieri: “Dopo una settimana di lavoro ho avuto una buona risposta. Ho visto grande applicazione anche se la condizione fisica era ancora scarsa. Era importante ottenere un risultato positivo ed è arrivato, ora possiamo pianificare il lavoro per il futuro. Nel complesso tutta la squadra ha giocato bene, sia le titolari sia chi è subentrato, il gruppo sta crescendo e dovrà farlo ancora”.

Luciana Esposito

Riproduzione Riservata