shinystat spazio napoli calcio news Oggi i sorteggi Champions a Montecarlo: ecco chi evitare e chi no

Oggi i sorteggi Champions a Montecarlo: ecco chi evitare e chi no


champions-league-2011-2012-accoppiamenti-quar-L-CqPpTF

Brividi Champions, emozioni Champions. Comincia oggi l’avventura, attenzione tutta puntata sul sorteggio di Montecarlo alle 18 con la composizione dei gironi del primo turno (diretta Sky e Mediaset Premium). Il Napoli conoscerà gli avversari della fase a gironi che si svilupperà in sei giornate: prima giornata 17-18 settembre; seconda 1˚ e 2 ottobre; terza 22-23 ottobre; quarta 5-6 novembre; quinta 26-27 novembre; sesta 10-11 dicembre. Passeranno il turno le prime due squadre classificate degli otto gironi di qualificazione, la terza va in Europa League e la quarta viene eliminata (nello stesso girone non possono essere sorteggiate squadre della stessa nazione). La finale è in programma il 24 maggio all’Estádio da Luz di Lisbona.

Napoli di nuovo in quarta fascia, quindi, come due anni fa e anche stavolta all’orizzonte si profilano avversari di primissimo livello. Le big sono tutte racchiuse in prima fascia: nell’urna ci sono due squadre ingiocabili come il Bayern Monaco di Guardiola, campione in carica, e il Barcellona dei fenomeni Messi e Neymar, altre due fortissime come il Real Madrid di Ancelotti e della stella portoghese
Cristiano Ronaldo e il Chelsea di Mourinho, una forte, il Manchester United di Moyes e della stella Van Persie, e altre tre invece alla portata, l’Arsenal di Wenger, il Porto e il Benfica, tutte e tre affrontate dal Napoli in precampionato (i Gunners e il Porto nel torneo di inizio agosto aLondra, un pareggio e una sconfitta, e il Benfica battuto al San Paolo con gol vincente dell’argentino Higuain).

In seconda fascia il pensiero va immediatamente al Paris Saint Germain del Pocho Lavezzi e del Matador Cavani e a quella che sarebbe la sfida più suggestiva contro i grandi ex, sfida che vivrebbero in maniera speciale anche i tifosi. Un altro avversario molto pericoloso è l’Atletico Madrid, stesso discorso per lo Shakhtar Donetsk di Lucescu, due formazioni dalle grandi tradizioni, abituate alle vetrine europee ormai da anni, tutte e due molto pericolose. Più giocabili i tedeschi dello Schalke 04 (che hanno sofferto contro i greci del Paok nel turno dei play off) e i francesi del Marsiglia. E poi c’è l’incognita russa del Cska Mosca, valori tecnici non elevatissimi ma insidie collegate all’agonismo e alle condizioni ambientali, oltre all’esperienza in Champions League.

In terza fascia le due squadre nettamente più forti delle altre e quindi assolutamente da evitare sono il Borussia Dortmund di Klopp, vice campione d’Europa dopo il ko in finale con il Bayern Monaco, e il Manchester City di Aguero, Dzeko e Negredo, avversario però già pescato ed eliminato due anni fa dal Napoli di Mazzarri. Le due squadre di terza fascia che comunque tutte eviterebbero e non solo il Napoli, ovviamente. Sicuramente più abbordabili gli olandesi dell’Ajax, gli svizzeri del Basilea e i greci dell’Olympiakos. Possibile trovare i turchi del Galatasaray: lo squadrone di Drogba e Snejider battuto dal Napoli in amichevole al San Paolo, avversario preferibilmente da evitare sia per il tasso tecnico che per l’insidia della gara in Turchia.

Il girone peggiore possibile sarebbe quello con Bayern Monaco, Paris Saint Germain, Manchester City, oppure con Barcellona,
Shaktar Donetsk e Borussia Dortmund. Invece il miglior girone possibile sarebbe con Benfica, Marsiglia e Olympiakos, oppure con Porto (o Arsenal), Cska Mosca (Schalke 04) e Basilea (o Ajax).

FONTE: Il Mattino