shinystat spazio napoli calcio news Intervista esclusiva Mino Taveri: "Cavani passa, il Napoli rimane"

Intervista esclusiva a Mino Taveri: “Cavani passa, il Napoli rimane”


Intervista esclusiva Mino Taveri

“I Cavani passano, il Napoli rimane”. E’ questo il pensiero di Mino Taveri, giornalista Mediaset, intervistato in esclusiva dalla redazione di SpazioNapoli. Tanti i temi affrontati durante la chiacchierata: dalla telenovela Cavani all’arrivo di Benitez, fino al commento sul Napoli del futuro.

Telenovela Cavani: qual è la sua posizione? Pensa che oramai il futuro dell’uruguaiano sia lontano da Napoli?

Credo di sì, anche se la vicenda rischia di diventare grottesca. E’ chiaro che Cavani gradirebbe una sistemazione tipo Madrid o altro, sa benissimo che pero’ De Laurentiis non si sognerà mai di recedere dalla clausola, e secondo me fa bene. Pero’ attenzione: sono sempre stato dell’idea che è molto controproducente trattenere un giocatore contro la sua volontà. Il presidente napoletano fa bene a pretendere quanto pattuito e a far rispettare i contratti firmati. Ma, in accordo con Benitez, dovrà realmente capire se Cavani vuole restare o no. In caso negativo dovrebbe ammorbidire la sua posizione e favorire la vendita. Tenerlo controvoglia non fa bene a nessuno; avete presente cosa è successo con Snejder all’Inter…?

Metrens e Gonalons: sono tanti i nomi nuovi portati da Benitez: come pensa che il tecnico spagnolo possa rivoluzionare la squadra?

Sono due ottimi giocatori, soprattutto il centrocampista centrale del Lione.  Benitez è un allenatore che sa il fatto suo, la sua breve permanenza all’Inter dimostra quanto orgoglio possegga e quanto non gli piacciano le interferenze di alcun tipo. Ma per capire come cambierà la squadra dobbiamo per forza tornare all’argomento Cavani: è chiaro che l’eventuale conferma dell’uruguayano in mezzo all’attacco influirà sulle scelte di Benitez che, vedi l’arrivo di Martens, predilige molto il gioco sulle fasce. In linea generale, non credo comunque che apporterà grandi rivoluzioni alla squadra.

L’accoglienza di Benitez in città è stata straordinaria: che Napoli si aspetta per la prossima stagione?

I tifosi napoletani, con la loro presa di posizione nei confronti di Cavani, hanno mostrato molta maturità, hanno capito che il bene della squadra viene prima di ogni interesse di ogni singolo giocatore. Benitez è uno che arriva da fuori e potrà gestire meglio la pressione della piazza, ma non mi ha affatto stupito l’accoglienza riservata al tecnico spagnolo. Non dimentichiamo che il Napoli è la seconda squadra del calcio italiano e che giocherà in Champions League, non parliamo più di una squadra o di una società arrivata lì per caso. Gli atteggiamenti di De Laurentiis non sempre mi hanno convinto, ma devo dire che in questo caso, nella gestione della vicenda Cavani, si è dimostrato un presidente serio e convincente. Ovvero, i Cavani passano ma il Napoli rimane!

Raffaele Nappi